Pregare è Amare

9 comments


PREGARE E’ AMARE ! ! !

   Credo che la preghiera non sia tutto, ma che tutto cominci dalla preghiera:credo che Gesù Cristo, ci abbia voluto insegnare che la preghiera è amore. Credo che si possa pregare tacendo, soffrendo, lavorando; ma il silenzio è preghiera solo se si ama, la sofferenza è preghiera solo se si ama, il lavoro è preghiera solo se si ama. Credo che non sapremo mai con esattezza se la nostra è preghiera o non lo è. Ma esiste un test infallibile della preghiera: è riuscire a crescere nell’amore, nel distacco dal male, nella fedeltà all’amore di Dio. Credo che impara a pregare solo chi impara a tacere davanti a Dio, a resistere al silenzio di Dio. Credo che tutti i giorni dobbiamo chiedere al Signore il dono della preghiera, perché chi impara a pregare impara a vivere.

Ma cosa significa pregare? Forse, nessuno sarà mai capace di dare una risposta esauriente, perché è un problema che parte dal mistero dell’uomo e si perde nel mistero di Dio.

   A Dio non si raccontano storie; davanti a Dio siamo quello che siamo e le belle parole, i bei pensieri non cambiano la situazione reale del nostro intimo. E’ IL NOSTRO AMORE CHE DIO ASPETTA. Pregare forse è solo questo: lasciarsi amare da Dio e rendersene conto, godere e sforzarsi di rispondere, perché non sappiamo mai come e quando comunichiamo con Dio. Ma sforzarsi è già andare a Lui. E’ già amare (Don Gasparino – Domande difficili – Città Nuova editrice).
 
 
Nel mio post precedente, Gus, mi commentava"preghiamo e insegnamo a pregare" Ho cercato con Google e ho trovato quanto sopra, molto meglio dei miei poveri suggerimenti. Ho pensato allora che se imparassimo a guardare intorno a noi,non so:i fiori, i piccoli fili d'erba che stanno crescendo in questa nuova primavera, gli uccellini o gli occhi delle persone che incontriamo, ecco: senza saperlo incontriamo e lodiamo Dio nelle Sue creature. 
Comunque, a quanti, per curiosità leggeranno questo post,vorrei dire che Gesù ci ha insegnato una preghiera, che ci riporta ai  giorni del catechismo: il Padre Nostro. Papa Francesco, appena divenuto Papa, alle persone presenti in piazza San Pietro, e a quanti lo seguivano via televisiva,ha proprio chiesto di dire insieme il Padre Nostro.Se poi ci capita, durante la giornata, un gran desiderio di malinconia, di solitudine o di tenerezza, possiamo dire una giaculatoria che fa: "Veni Sancte Spiritu, Veni per Mariam" e  saremo  tra le braccia accoglienti di Maria, madre santissima.
Noi non conosciamo, o non vogliamo conoscere, il disegno che Dio ha su di noi; al massimo riusciamo a scorgere, in maniera parziale, soltanto i contorni. Non a caso Dio ci ha raccomandato più volte di tornare ad essere come bambini, semplici e capaci di guardare dentro le cose con tanta gioia. "In principio Dio creò il cielo e la Terra" cerchiamo di essere curiosi per continuare a leggere questo Bel Libro. Ciao a tutti e...buona lettura! 
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

9 commenti:

  1. Si Lucia, dobbiamo chiedere questo dono, perchè spesso siamo trascinati dal corso veloce della vita, per cui rimandiamo la preghiera e non la mettiamo al primo posto.
    Bellissimo il tuo post. Bacioni cara *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero già nel letto e dopo aver recitato tutte le preghiere che fanno parte del rituale per la buona notte, mi sono ricordata di aver lasciato il pc acceso e eccomi qui, leggendo, a ringraziare augurandoti la buona notte.Ciao Saray a domani, se Dio vorrà.

      Elimina
  2. Molto bello quello che hai scritto sulla preghiera ed aggiungo che pregare è anche un modo per prapararsi a ricevere quanto stiamo chiedendo nella preghiera. Ovviamente questo vale nel momento in cui chiediamo qualcosa che riguarda l'avanzamento della nostra anima nei confronti di Dio.

    Proprio oggi ho scritto un post su alcuni aspetti della preghiera che pubblicherò all'incirca il 15 del mese.

    Un saluto

    RispondiElimina
  3. Lo sapevo, lo sapevo che eri fantastico! Grazie per le bellissime parole.Buonanotte anche a te e...arrivederci nel tuo blog (spero!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i commenti.

      Buonanotte a te.

      Elimina
  4. Buone e semplici parole.
    Lo Spirito Santo, sempre occorre ricordarsi di chiedere il Suo aiuto. Altrimenti si cammina in un campo fiorito e non si vedono i fiori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ric!E' una bellissima giornata! Il sole accarezza tutto e dà allegria al cuore. Lo Spirito d'amore ci accompagna nei nostri passi. Felice giornata anche a te. Abbraccio.

      Elimina
  5. Grazie Lucia per questo bel post. I tuoi scritti mi toccano sempre il cuore e mi invogliano a pregare......
    Buonanotte! Un bacio.

    RispondiElimina
  6. E' stato il "Gus" a suggerirmelo indirettamente..ma ho un po' pasticciato perchè avevo tante cose in testa e non sapevo quale mettere prima e quale mettere poi. Così...Accontentiamoci. Un abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...