Devi essere arrivato in città

5 comments






Devi essere arrivato in città
lo vedo chiaramente
tutte le case mi stanno sorridendo
hanno capito che ti amo
devi essere arrivato in città
lo vedo dagli alberi del parco
hanno foglie vibranti
ricevono baci dal sole e dal vento
devi essere arrivato in città
perciò questa gioia incredibile
dalla luce e dall'alba
dalle barche a vela e dalla brezza
tutto è diverso oggi
quel che ieri era una lunga serie di case grigie
oggi è dipinta di oro e porpora dal tramonto del sole
quella che ieri era gente qualunque che andava all'autobus o all'auto
oggi sono persone con una vita dentro
ciò che ieri era traffico e frastuono
oggi è il battito del cuore della città
quello grande che fa muovere tutto
In breve tu devi essere arrivato in città.

 
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

5 commenti:

  1. paracchini01/06/11, 11:36

    BELLISSIMA!!!
    questo riconoscere l'arrivo in città è spiritualmente ricco...

    RispondiElimina
  2. paracchini03/06/11, 22:34

    Lucia, stai ancora festeggiando?

    RispondiElimina
  3. lucianadal04/06/11, 15:02

    Amici tenerissimi mi siete mancati! Sono stata molto impegnata con i miei nipotini e poi la "cervicale" non mi dà tregua!!! sono gli ...antuno che si avvicinano!
    Vi è piaciuta la poesia? L'ho sentita alla radio e sono andata subito a cercarla in Internet....Non avevo pensato a Paolo...ma a una ventata di religiosità. Abbracci a tutti e grazie.

    RispondiElimina
  4. lucianadal04/06/11, 15:41

    Ciao a tutti! Sono ritornata!!
    Amici miei tenerissimi sono stata impegnata con i nipotini raffreddati!
    Vi è piaciuta la poesia? L'ho sentita alla radio e subito l'ho trascritta. Ho pensato ad un momento di spiritualità...

    RispondiElimina
  5. lucianadal04/06/11, 15:44

    o scrivo poco o troppo!!! l primo commento non si pubblicava...e così...

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o