venerdì 6 maggio 2011

ANTICA LEGGENDA



Un bimbo che stava per nascere si rivolse al Signore: "Mi dicono che domani mi farai scendere sulla terra. Come potrò vivere così piccolo e indifeso?".
"Fra i tanti angeli ne ho scelto uno per te. Lui ti proteggerà. Il tuo angelo canterà per te parole dolci e tenere, e, con infinita pazienza e tenereza ti insegnerà a parlare".
"Come potrò parlare ancora con Te?".
"Il tuo angelo unirà le tue manine e ti insegnerà a pregare".
"Ho sentito dire che la terrà è abitata da uomini cattivi. Chi mi difenderà?".
"Il tuo angelo ti difenderà a costo della propria vita".
"Il mio cuore sarà sempre triste, Signore, perchè non Ti vedrò più".
"Il tuo angelo ti parlerà di me e ti indicherà il cammino per ritornare alla mia presenza, ma sappi che io sarò ogni istante accanto a te".
In quel momento si diffusero delle voci ed il bambino angosciato gridò a gran voce:
"Signore, sto scendendo verso la terra! Qual'è il nome del mio angelo?".
"Il suo nome non importa, tu lo chiamerai...Mamma!".

Nessun commento: