CANTICO DEI CANTICI - Canto IV

4 comments




Una voce! L'amato mio!
Eccolo viene
saltando per i monti,
balzando per le colline.
L'amato mio somiglia ad una gazzella
o ad un cerbiatto.
Eccolo, egli sta
dietro il nostro muro;
Ora l'amato mio prende a dirmi:
"Alzati, amica mia,
mia bella, e vieni, presto!
Perchè, ecco, l'inverno è passato,
è cessata la pioggia, se n'è andata;
i fiori sono apparsi nei campi,
il tempo del canto è tornato
e la voce della tortora si fa ancora sentire
nella nostra campagna.
Il fico sta maturando i primi frutti
e le viti in fiore spandono profumo.
Alzati, amica mia,
mia bella e vieno, presto!
O mia colomba che stai nelle fenditure della roccia,
nei nascondigli dei dirupi,
mostrami il tuo viso,
fammi sentire latua voce,
perchè la tua voce è soave,
il tuo viso è incantevole".
Prendeteci le volpi, le volpi piccoline
che devastano le vigne:
le nostre vigne sono in fiore.
Il mio amato è mio e io sono sua
egli pascola fra i gigli.
Prima che spiri la brezza del giorno
e si allunghino le ombre,
ritorna, amato mio,
simile a gazzella
o a cerbiatto,
sopra i monti degli aromi.


 

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

4 commenti:

  1. paracchini14/02/11, 15:27

    Un bel cantico per san Valentino.

    Qualche anno fa ero andato alla tomba di san Valentino, a Terni. Ieri e oggi cercavo quelle 2 o 3 foto che avevo fatto, ma non le ho trovate.
    Forse erano venute male. Boh

    RispondiElimina
  2. lucianadal14/02/11, 20:04

    Dani: siamo proprio in sintonia! Grazie di tutto. Smack
    Riccardo: ho pensato che fosse la poesia più bella per parlare di due innamorati! Ciao. Buona serata a te!

    RispondiElimina
  3. paracchini14/02/11, 20:33

    Ò sì Lucia, è un canto sublime d'amore. Non potevi scegliere un incanto più elevato. 

    Speriamo che avrai l'onore di potergli scaldare i piedi.
    Speriamo che riconoscerà l'onore di potersi fare scaldare i piedi.

    RispondiElimina
  4. lucianadal16/02/11, 20:05

    Ciao Antonietta! Sono felice che tu sia passata!

    Riccardo: mi è andata male! Ero io che avevo i piedi freddi e lui dormiva già!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...