Antonia Pozzi Bellezza

5 comments
 

 
 
Bellezza 
 
Ti do me stessa,
le mie notti insonni,
i lunghi sorsi
di cielo e stelle
bevuti sulle montagne,
la brezza dei mari percorsi
verso albe remote.
Ti do me stessa,
il sole vergine dei miei mattini
su favolose rive
tra superstiti colonne
e ulivi e spighe.
Ti do me stessa,
i meriggi
sul ciglio delle cascate,
i tramonti
ai piedi delle statue, sulle colline,
fra tronchi di cipressi animati
di nidi
E tu accogli la mia meraviglia
di creatura,
il mio tremito di stelo
vivo nel cerchio
degli orizzonti,
piegato al vento
limpido della bellezza;
e tu lascia ch’io guardi questi occhi
che Dio ti ha dati,
così densi di cielo
profondi come secoli di luce
inabissati al di là
delle vette




Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

5 commenti:

  1. E' musicabile, sembra una canzone.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miki! Sono appena passata da te!!Ti auguro una buona giornata!

      Elimina
    2. Ho letto e ti ho risposto ;)

      Grazie e buona giornata anche a te!!!

      Moz-

      Elimina
  2. Bellissima!
    Il fiore è un Rododendro.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Rhododendron

    RispondiElimina
  3. Nik grazie! Rododendro. Ecco che cos'è: non ne avevo mai visto uno. Ora sono contenta! Un abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o