Anniversario papà

15 comments
 
21 ottobre 1908                          14 maggio 1985
 
Pochi giorni fa, per la festa della mamma, ho postato una fotografia della mamma, ieri, vagavo nei ricordi, e quindi, oggi: eccomi a scrivere di te. Quante cose avrei da dire: eri un papà presente!
Voglio parlare di ciò che oggi ho nel cuore! Sei tu che ci facevi recitare le preghiere, che oggi sono una parte importante di me, che ci portavi a Messa e magari, prima, ad ascoltare Nenni o Lelio Basso, i tuoi amici!.
E ricordo che insistevi sulla la dignità di ogni uomo, di ogni essere umano che va sempre considerata, perché non è una "cosa" di cui servirsi, ma è sempre e solo un "soggetto" dotato di coscienza e libertà a cui va il massimo rispetto. Cosa mi diresti di questa società in cui spesso non mi ritrovo?
Mi manchi.
A domenica con Valeria e Luca, nell'Eucarestia. E stasera nella preghiera.


Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

15 commenti:

  1. Un padre, un Compagno.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una persona con degli ideali! Ciao Gus!

      Elimina
  2. Sai Lucia trovo che il tuo babbo assomigli a Chicco, nell'espressione degli occhi.
    Mi unisco alle tue preghiere.
    Un abbraccio!♥
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Dani che lo dico anch'io...e non solo negli occhi!Un abbraccio.

      Elimina
  3. Un bellissimo ricordo del tuo caro papà, io anche mi chiedo cosa penserebbe mio padre del mondo di oggi, faticherebbe capirlo, era troppo buono e mite. Mia mamma invece, lucida sino quasi alla fine, si preoccupava molto e quando sentiva cose brutte scuoteva la testa tristemente.
    Ora loro pregano per noi ne sono certa.
    Buonanotte *_*

    RispondiElimina
  4. Sono tempi particolari. Qualcuno che pensa di poter essere un esempio, e lo è purtroppo, perché è pieno di soldi, si permette di essere una persona di scarsa moralità...ed ecco che i pecoroni lo innalzano a modello e giustificano tutto quello che lui fa...Era meglio quando si stava peggio...ma peggio di così!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo di questi tempi abbondano i cattivi esempi.
      Il peggio non ha mai fine.
      Abbraccione :)

      Elimina
  5. Ooh, cazzarola, tuo padre sì che era un figo! Guarda che bel paio di baffi! Sembra un attore di Hollywood!
    Sai che sono poco spirituale, ma credo sempre che queste parole che hai scritto arrivino, in qualche modo, a chi le hai dedicate.

    Un abbraccio.

    P.s. Ti piacerebbe far conoscere il tuo blog ai lettori del Moz o'Clock, in modo simpatico e divertente?
    Passa a trovarmi dopo la mezzanotte per tutti i dettagli! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu pensi che ci riuscirei?A mezzanotte? Vedrò...ho perso il conto degli anni in cui avevo appuntamenti....solo personali!!!Chissà cosa mi riserverà!!!
      Questa sera a cena ho...i miei adorati figli con prole, se non potrò venire mi scuserai e ci sentiremo domani. Io avrò una rosa rossa!

      Elimina
    2. ore 21,45 Elena correndo è finita con il mignolino del piede destro contro lo spigolo della porta...Pronto Soccorso!Notte a tutti!

      Elimina
  6. O Madre, mi aiuti a capire il senso di rendere pubblici i propri sentimenti ... con immagine al seguito?
    Non bastano le parole per ... ESEMPIO?
    Perchè scoltava Nenni e Elio Basso?
    Ti insegnava le preghiere e l'andare a messa ... ma IO LEGGO i frutti che quell'UOMO ha seminato in te.

    Essere Cattolici vuol dire questo?
    MATERIALIZZARE TUTTO?

    Non INCARNARE VIVEMENTE il TUTTO?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio papà era Socialista,seguiva Nenni. A Milano, a quei tempi, parlo degli anni '50, il mattino della domenica al teatro Lirico, davano spettacoli vari: teatro, danza, musica classica e a volte parlavano gli esponenti politici, non solo socialisti, noi sentivamo quelli. Mio papà li ascoltava e noi bimbe ci annoiavamo. Al termine andavamo a Messa in Duomo. Il mio papà aveva avuto un'educazione religiosa che, secondo lui, non disturbava i suoi pensieri politici.

      Elimina
  7. Ho seguito i tuoi ricordi familiari di questi giorni.
    Sono tanti, e tengono uniti.
    ciao

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...