18a domenica del Tempo Ordinario. Prego di G. Sacino

3 comments


La comunione con Te, pane del cielo,
mio Dio e mio tutto.
è bella, dolce, sempre desiderabile,
anche se spesso la superficialità,
la fretta
o il cuore inquieto
mi distolgono dal prendere coscienza
del Tuo dono,
dal dirTi grazie e
dal restare in colloquio di amore co Te.
Lo faccio oggi Gesù Eucarestia,
per tutte le comunioni non fatte con amore!
Ma questo amore, questa comunione con Te
sarà possibile e profonda solo se avrò,
come Te,
un cuore capace di compassione,
ricordandomi che non basta un po' di intimismo
per renderTi gradita la mia comunione.

O Gesù, ancora una volta rompi
i miei schemi devozionali.
Te ne sono grato, anche se ciò mi costerà fatica.
Ti prego allora:
fa' che ogni incontro con Te
suggelli un servizio d'amore per chi soffre,
e ogni servizio d'amore mi avvicini ancora di più a Te,
rendendomi capace di cogliere
sul volto di chi soffre
il candore del Pane consacrato
e nell'Ostia, che viene in me,
il volto dei fratelli.
Amen.

 

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

3 commenti:

  1. lucianadal02/08/11, 11:32

    Ok. Fatto! Grazie. Io sono andata ieri a confessarmi, ho recitato il Credo, ma non ho ascoltato la S. Messa. Lo farò stasera. Vale lo stesso?

    RispondiElimina
  2. paracchini02/08/11, 12:32

    Devi partecipare alla messa facendo la Comunione. Ma devi andare ad una messa prima dei vespri mi pare. Partiva dal mezzogiorno della vigilia, quindi da ieri. Poi devi recitare anche il Pdre Nostro e l'Ave Maria per le intenzioni del Papa. 

    RispondiElimina
  3. lucianadal02/08/11, 22:14

    Ricc.: Fatto: con tutto il mio amore per Francesco. Ringraziandolo per il dono di un momento di conversione. Grazie anche a te e alla Dani per i bellissimi video!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o