domenica 3 aprile 2011

Prego di G. Sacino ( domenica del Cieco nato)


 




A noi certo, Signore Gesù, non manca la luce;
le nostre case sono piene di lampade,
le vie del progresso
illuminano e tentano,
e quelle del successo
offrono suggestioni che abbagliano.
Allora, perchè non siamo felici?
Maestri di pensiero ci dicono
di poter fare a meno di Te,
ma lo sguardo non brilla.
Persino il cuore dei giovani è spento;
solo tra bimbi innocenti
rifulgono sguardi di luce.
Nella Tua Chiesa
troppe lampade, su alti tubi,
poco illuminano e niente riscaldano.
Signore Gesù, Ti chiediamo:
liberaci dalla tentazione di essere fari,
aiutaci solo ad essere piccola fiamma,
fiamma viva che illumina
riscalda e incendia
chi cerca in semplicità
la Luce vera.
Che io veda, Signore Gesù,
che io Ti veda.
Amen.