sabato 24 novembre 2018

Immagini che parlano che raccontano il tempo



Quest'immagine di un autunno inoltrato mi suggerisce la parola "Attesa"
Mi fermo nell'attesa di sentire "l'odore di Dio".
L'odore delle lacrime.
Piange colui che ama.
Piange molto colui che ama molto.

tra pochi giorni finirà anche il mese di novembre.
e inizieremo a preparare la casa per il Tempo di Natale.
In questi giorni il sig. Fiorello pubblicizza un Natale che è solo regali.
Nel mondo d'oggi dove vige l'ateismo, i bambini scrivono ancora (almeno i miei)la letterina a Babbo Natale. I miei al Bambino Gesù.
Sig. Fiorello credo che in casa sua le sue parole saranno la regola,ma non pensa a quei bimbi che aspettano sì, i regali , ma nell'attesa di un Bimbo che è Re. La Sua mano è esperta in nascite miracolose, mano che apre sentieri, insegna respiri. Non le auguro un sereno santo Natale e il Signore penso che le chieda " ma tu che cosa cerchi?" "Vieni e vedi".





















amicizia



8 commenti:

Gus O. ha detto...

Purtroppo Fiorello dice quella che è ormai realtà. La gente è atea, si sposa al Comune, abortisce e divorzia.
La prova che la gente non crede in Dio.
Bacio Lucia.

Lucia Nadal ha detto...

Gus caro noi lo sappiamo ma i bambini? Ci sono rimasta male.......

sinforosa c ha detto...

Hai perfettamente ragione, Lucia, tuttavia non perdiamo mai la speranza, in fondo anche nella notte in cui è nato Lui il mondo non si è accorto di nulla, solo i più emarginati e poveri e sporchi come i pastori hanno ascoltato l’annuncio degli angeli e lo hanno visitato. Buona serata.
sinforosa

Lucia Nadal ha detto...

Grazie Sinforosa. Sono contenta di poter condividere un pensiero con te. Buon pomeriggio

Fioredicollina ha detto...

Ciao ti ho scritto email attendo risposta grazie...baci

Fiorella ha detto...

Ciao dolce Lucia, io sono divorziata, e chi mi conosce sa perché, mi reputo una peccatrice ma con la voglia di quel Qualcuno sempre.
Ma sono fermamente convinta di aver dato a mio figlio dei Valori, sia come persona che come credente validi.
Un bacio.

Fioredicollina ha detto...

Lucia rileggendo il tuo post dico che oramai solo i veri credenti come te hanno qst attesa del Natale come dici ...x molti é solo una festa consumistica come tante altre del resto.

Mr.Loto ha detto...

Pensavo le stesse cose proprio oggi. Per questo mi è venuta voglia di fare il presepe al posto dell'albero... per ricordare a chiunque entri in casa mia quella nascita che riporta sempre in noi la speranza e l'amore.

Un caro saluto.