sabato 21 giugno 2014

Sai, Licia




Con occhi velati  ti ho parlato di 
una vita di ricordi, ti ho guardata
amica, sorella,
 che nella sofferenza sorridi
e che, nonostante tutto
mi chiami per nome
e mi dici "Bella"

Bella è la tua anima
Licia.

Sei stata trasfigurata
come il Cristo che amiamo
di cui abbiamo parlato
per anni ai bimbi
del catechismo.

Bello è tutto ciò che
presenterai a Dio
il giorno lontano
che ti chiamerà.

Vorrei poterti accarezzare
come fa Daniela
ma sarebbe una sofferenza in più.

Silenziosamente
ritorno a casa senza
dimenticare nemmeno un istante 
di questo pomeriggio caldo
 di cui tu eri il sole.



8 commenti:

Gus O. Orsini ha detto...

Molto dolce.
Ciao Lucia.

Daniela F. ha detto...

Grazie cara Lucia!
Un abbraccio!
Dani

Lucia Nadal ha detto...

Ciao Gus.

Coloratissimo ha detto...

Cara Lucia,le tue sono bellissime parole piene d'amore.
Felice domenica,fulvio

franco battaglia ha detto...

Il ricordo è la carezza più bella.

Lucia Nadal ha detto...

Dani Paolo dorme, poi arrivo! Ciao

Lucia Nadal ha detto...

Se tu conoscessi Licia e il suo Calvario, l'ameresti anche tu. Grazie Fulvio. Buona giornata

Lucia Nadal ha detto...

Ciao Franco: grazie. Come hai trascorso la vacanza in Grecia? Hai pubblicato qualcosa? Andrò sul tuo blog!