lunedì 16 luglio 2012

Festa di Maria del Monte Carmelo



Canto di riconoscenza
a Nostra Signora del Monte Carmelo
(S. Teresa di Lisieux)

Dai primi giorni della vita mia
m'avete presa tra le Vostre braccia,
e da quel giorno sempre, o Madre cara,
m'avete ben protetta in questo mondo.
Per conservarmi intatta l'innocenza,
m'avete collocata in dolce nido:
m'avete custodito nell'infanzia,
al riparo di un chiostro benedetto.

Più tardi, ai giorni della giovinezza,
ho udito la voce di Gesù!...
Nella materna vostra tenerezza,
la via del Carmelo mi mostraste.
"Vien, figlia mia, e sii generosa",
mi diceste con tenera dolcezza;
"vicino a me ti sentirai felice,
vieni a immolarti pel tuo Salvatore".

Accanto a noi, o mia tenera Madre,
ho trovato il riposo del mio cuore;
più nulla io ricerco sulla terra,
solo Gesù è tutta la mia gioia.
Se qualche volta sento la tristezza
e il timore viene ad assalirmi,
fortificando la mia debolezza
sempre, Madre degnate benedirmi.

Concedetemi d'essere fedele
sempre a Gesù, lo sposo mio divino.
Mi chiami un giorno la Sua dolce voce
a volar tra le schiere degli eletti.
Allor più niente esilio e sofferenza:
ma vi ripeterò sempre nel Cielo
il canto della mia riconoscemza,
amabile Regina del Carmelo.