...tuttavia la baciai

12 comments
 
 
 
Arthur Miller scrive in una commedia:" Sognavo che la vita consisteva nell'avere un figlio mio. Ma nacque una piccola bimba dawn e io la sfuggivo.
Tuttavia ella continuava a salire sulle mie ginocchia. Mi tirava i vestiti.
Allora pensavo:"Se potessi baciarla, forse riuscirei a dormire".
E mi chinai su quel volto.(...)tuttavia la baciai"
 
Una vita donata. Penso che se fosse stata mia, l'avrei baciata subito. Perchè ogni bimbo che viene al mondo è un disegno sulla nostra vita. Il disegno deve esserci già, perchè non posso fare io il disegno della mia vita. E' Dio che ci fà. Allora bisogna amare: sempre!
 


Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

12 commenti:

  1. Bellissimo!
    ♪ ♫ "Avevi scritto già il mio nome lassù nel cielo..." ♪ ♫
    Un abbraccio!♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani! Domani hai una nuova prova: mani da scaldare!Buona giornata!

      Elimina
  2. Verissimo Lucia. Qualunque figlio è un dono del Signore, poi questi bambini sanno dare tanto amore, sono così affettuosi che non si può non amarli. Non è facile all'inizio, tutti vorremmo un figlio che non ci dia pronblemi, ma chi ha saputo accoglierli, alla fine è rimasto felicemente sorpreso per quello che sono e sanno dare.
    Io sono letteralmente innamorata di ragazzi down. Sai Lucia che quando è morto Carlo, uno di loro che abita vicino a casa mia, appena ha visto me e Federica si è avvicinato abbracciandoci in un modo così sentito da farci venire i brividi e poi continuava a dirci coraggio, coraggio, cosa che mi aspettavo da tanti cosidetti normali che non c'è stata......
    Poi appena di conoscono e ti incontrano ti salutano sempre con un sorriso...
    Buona giornata di sole!
    Ciao Lucia, un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio vero quello che scrivi! Ne ho conosciuti di bambini down: dolcissimi. Ricordo la frase di una mia amica che è mamma di Martina che una mattina, dopo la Messa, prendendola in braccio le disse: "Ma da quale stella sei arrivata a me!"Ciao Rosella

      Elimina
  3. Ricordo le frasi di una donna provata che aveva un figlio down, oltretutto iperattivo! Mi chiese: "se davvero Dio ci ha creato a sua immagine e somiglianza il suo Renato è figlio di chi"!?

    Certo Lucia che bisogna amare, e tanto, sopratutto queste persone in difficoltà e credo che amare sia molto più semplice che disprezzare...eppure... "disprezzano cordialmente" anche per molto meno.
    Ciao Lucia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amare e soprattutto perdonare. Buonanotte!

      Elimina
  4. Gli angeli del CIELO sono TUTTI COME chi può solo subire MALE, ma ricambia con il LORO BENE.

    Il MIO ANGELO mi ha detto che ISACCO era DOWN e che Abramo voleva sacrificarlo per a DIO piacciono i FIGLI che non sanno fare il MALE. Poi si riBELLO' e volle tutto per LUI quel FANCIULLO che VOLEVA avere come PADRE.
    E da LUI nacquero DUE gemelli da Rebecca che trovarono per LUI, come MOGLIE. Poi il RESTO lo sapete. Si ISACCO è scritto POCO perchè E' TUTTO da VIVERE anche in quella CECITA' preMATURA.

    Vorei parlare di MARIA, avuta da Goacchino e ANNA, ma mi commuovo nel sentire l'AMORE di chi ACCOLSE LEI e quel BAMBINO SVEGLIO, tanto SVEGLIO da SALVARE TUTTI NOI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Angelo.Non sapevo di Isacco. Bene! Grazie per il bel commento:

      Elimina
  5. Tanti anni fa insegnai come insegnante d'appoggio a quattro bimbi down (una seconda elementare). Confesso che li trovavo più affettuosi dei bimbi normali. C'era uno dei quattro che mi abbracciava sempre, praticamente facevamo lezione abbracciati ed io ne approfittavo per sbaciucchiarlo facendolo ridere come un matto.
    Avevo sui vent'anni e insegnare per me era un gioco, un divertimento. Non avevo lo stress degli insegnanti odierni. Oggi vedo i miei nipoti tornare da scuola quasi sempre tristi ed insoddisfatti. Chiedo loro il perchè e il più delle volte mi rispondono: "Oggi la maestra era arrabbiata"
    Tempi strani quelli odierni. Baciobacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annamaria- Un grosso baciobacio

      Elimina
  6. Quel tuttavia la baciai è bellissimo. È il tuttavia che fa la differenza.

    RispondiElimina
  7. Ciao Ric! Hai colto l'essenziale. Un abbraccio

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...