A MIO PADRE

5 comments
156zc7r


Oggi 21 ottobre è l'anniversario del compleanno del mio papà.

Papà fermati: ho sete.
Ho tanto camminato insieme a te
senza accorgermi che la tua mano
stringeva la mia.
Ho sete.
Delle favole raccontate ad una bimba
seduta su di un gradino.
Ho sete.
Della tua mano
nei miei riccioli biondi.
Ho sete.
Delle canzoni che, insieme,
cantavamo alla luna.
Scusami per tutti i pianti
ribelli al tuo amore non capito.
Papà, perchè ritrovarci se devi partire?
La verità della morte è la vita.
Ma la vita che cos'è, papà?


La vita è amore,
bambina mia.
Amore, da distribuire a mani piene
proprio come se fossero fiori.
E' seguire un ideale
senza tradirlo mai.
Sono lacrime e sorrisi.
E' una preghiera detta sottovoce.
La vita per me sono stati
i miei figli.
Che ho tanto amati.

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

5 commenti:

  1. paracchini21/10/10, 20:56

    un buon ricordo da portare con sé, con i grandi interrogativi, cos'è la vita cos'è la morte, dove inizia la vita e dove finisce la morte.

    RispondiElimina


  2. Una lettura, una rilettura, una riflessione.
    "E' una preghiera detta sottovoce".
    "La vita... sono stati i miei figli. Che ho tanto amato".

    Rosella e Carlo,
    genitori di due figli

    Bruna e Giovanni,
    genitori di due figli

    RispondiElimina
  3. paracchini21/10/10, 22:50

    Oh bene Carlo e Rosella avete due figli? Avete anche dei nipotini?

    RispondiElimina

  4. Ciao, Riccardo.
    Genitori, solo genitori, per ora...
    ---
    Un pensiero, col Salmo proposto da Daniela, nella sicurezza del Padre nostro.
    Un saluto di cordialità per tutti.

    Rosella e Carlo.

    RispondiElimina
  5. lucianadal22/10/10, 11:20

    Grazie amici! E' bello sapervi qui accanto a me mentre traduco in parole ciò che sento. Un abbraccio! Mi manca Antonietta: Una preghiera per poterla sentire presto.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...