sabato 29 luglio 2017

Scrivere


Immagine correlata



Pensieri notturni

Una brezza leggera accarezza 
i sogni della notte e li
regala alle stelle.
Ti guardo,
ti chiamo,
mia piccola stella,
vieni nella mia mano
e dona luce
alle ombre della notte
sussurrandomi parole
per le pagine bianche
del mio silenzio. (Lucia)



Mi è stato detto che scrivo con parole arzigogolate e melensi. 

Non so fare diversamente.
Ciò che scrivo sono i miei pensieri, forse un po' corretti, ma certamente i miei pensieri e anche il modo che ho di esprimermi dialogando.





Quando ero triste, mia madre mi diceva di chiudere gli occhi
e di pensare a una cosa bella.

Ora ho gli occhi chiusi
e penso a lei....




Buone vacanze!