Novità in Parrocchia

4 comments

Il Vangelo di ieri chiedeva di essere "il sale della terra" . Il "sale" che dona sapore e un gusto nuovo alla nostra vita.Alle vite del mondo.

Ci diceva anche di scoprirci "Luce del mondo" la luce che non può rimanere nascosta ma che deve essere impegno nelle nostre relazioni con il prossimo.

Nella mia Parrocchia si sono svolti due importanti manifestazioni:





Il nostro sindaco  e il nostro vescovo hanno inaugurato il Palasangiacomo una nuova struttura sportiva e di ritrovo per i ragazzi del quartiere ovest situata accanto al Santuario della Madonna del Bosco.
Poi:


Caterina con don Maurizio hanno organizzato l'incontro:

Non conosco molto come verrà usato il Pala San Giacomo, ma vorrei cercare di commentare "il diritto alla Vita" cioè la parola "Aborto" e non solo:


L'uomo ha il diritto di dare la vita, ma non ha quello di toglierla a colui al quale l'ha data, anche se l'ha data involontariamente.

Questa vita "nuova" non gli appartiene e ne è responsabile.

Davanti al dramma dell'aborto non si potrà mai dire altro.

Certo bisogna essere infinitamente misericordiosi perchè questo dramma nasconde, talvolta, impensabili angosce.

Ma che lo si voglia o no, strappare il seme che ha già messo radici nella terra e germoglia o strappare la minuscola pianta che già si nutre del sole, vuol sempre dire "strappare una vita" e condannare a morte il fiore e il frutto in cui doveva realizzarsi.


Quel che è vero per l'aborto, lo è anche per qualsiasi attentato alla vita.

Ci sono degli "aborti" che si chiamano "Condanna a morte!" oppure "incidente sul lavoro" oppure "morti del Mediterraneo" oppure guerre. Persone che vivono in case malsane, che si ammalano e che perdono la vita mentre , la loro vita, avrebbe dovuto fiorire ancora a lungo.

Ci sono persone che non considerano queste "morti" scandalose come l'aborto"

Perchè?

Non vengono decise e in apparenza provocate?

Certo le circostanze sono diverse e Dio ci chiederà conto di queste vite ingiustamente interrotte.


Anche questi "pensieri o giudizi" come volete chiamarli, io li chiamo sommessamente "Amore diversamente amato".

Prendi un sorriso,
Regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
Fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fai bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
Posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
Mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
Raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza
E vivi nella sua luce.
Prendi la bontà
E donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore
e fallo conoscere al mondo.

(Mahatma Gandhi)




Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

4 commenti:

  1. Fenomeni, quelli dell'aborto o dell'eutanasia, che investono coscienza ed etica. C'è bisogno di educazione innanzitutto. Educazione morale e religiosa, o anche solo umana. Educazione umana. Quella che partorisce buon senso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon senso femminile? Solo femminile? La vita umana ha perso il suo valore e l'uomo, la società non portano pesi sulle spalle....

      Elimina
  2. L'aborto è stato praticato in tutte le epoche. Ti spiego perché.
    Nessuno può impedire che una donna decida di interrompere una gravidanza indesiderata. Le strutture di accoglienza sono valide solo in particolari casi.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
  3. Interruzione di gravidanza attualmente legalizzata o spontanea. E' sempre un momento di dolore per la donna costretta a farlo. Le altre morti riguardano la società: una società povera e disumanizzata. Grazie Gus. Ho ricordato tempi lontani e odierni.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...