La giostra del Silenzio

4 comments
Risultati immagini per immagini di Karoly Ferenczy


Nel silenzio c'è del rumore.
Lo sapevo ma l'ho sperimentato la scorsa notte.
E mi ha turbato.
Mi sono coricata presto, poi ho guardato un film, di quelli vecchi in bianco e nero, ma che piacciono sempre. Recitato le preghiere, comprese quelle  famose "68" di Elena, sentivo il respiro di Paolo molto regolare.....
Il resto della casa, cioè, i gatti, era tranquillo. Anche la strada era silenziosa. Non un rumore.
Tuttavia, nella mia testa, i pensieri, le idee erano una grande giostra....giravano e giravano. 
Madonnina, mia, Ti prego,  metti Tu una mano sulla mia fronte e scaccia tutti i pensieri, in modo che il sonno possa venire !
Rimasi lì, concentrata nella mia preghiera. Gli occhi chiusi e il respiro che pareva rilassato.
Piano piano l'ansia che mi agitava se ne andava e la preghiera non era più distratta. Mi pareva di riuscire a comunicare anche con la natura che in questo lungo mese, freddo tanto che ghiaccia la terra, è addormentata. Allora mi accorsi della Vita che respirava in me, nel mio cuore. 
La giostra si fermò. Ecco il silenzio nel silenzio.
Ho rifatto il Segno della Croce, ho ristretto nella mia mano il Rosario e mi sono addormentata.
Certo c'è proprio del rumore nel silenzio! 

Risultati immagini per immagini di Karoly Ferenczy
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

4 commenti:

  1. Si sente sempre il rumore di fondo del mondo.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amo il silenzio, la quiete. Amo anche il colloquio con le persone.....C'è il momento per l'uno e il momento per l'altro. Buonanotte. Bacio Gus

      Elimina
  2. Felice che abbia scoperto che il silenzio crea rumore, splendido rumore. Rumore di noi finalmente, attorno tutto quieto, e noi che riusciamo ad "ascoltarci".
    Un bacio. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' favoloso l'ascolto. Beato chi ascolta il mio silenzio. Grazie per il commento. Buona serata.

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o