Parole e pensieri

domenica 1 gennaio 2017

Risultati immagini per immagini L'alba di un nuovo mattino

Penso che si possa parlare di un "profumo" dell'alba. Lo schiudersi del giorno non è solo un gioco di luci e di colori che colpiscono i nostri occhi e non è nemmeno il crescendo dei suoni e dei rumori che fioriscono dal grembo della notte.
Il mattino coinvolge anche l'odorato. Una sensazione di purezza nell'aria di questi giorni invernali.

Apro la finestra e mentre un brivido raggela la mia pelle, gli occhi cantano una lode a Dio per ringraziarlo di una nuova giornata. E il grazie di oggi è per un nuovo anno. Fare progetti....inutile sarai Tu, Signore, a regolare il nostro tempo.

Gennaio è il mese più freddo dell'anno. La terra coperta dalla neve, se c'è, e se non c'è allora arriva il ghiaccio che è anche peggio, pare che dorma scaldando i semi di nuove pianticelle. 
Sembra morta, ma è come la fanciulla che Tu destasti da quel sonno profondo che noi, appunto, chiamiamo morte. E Tu dicesti: "dorme". 
Che cosa intendevi dire? Forse negare quella dura realtà che anche Tu avresti conosciuto?
Oh, no, Signore, Tu non inganni; e Tu sapevi bene che la morte incombe nelle nostre vite e che non è un gioco. 
La morte esiste, ma non è definitiva. Questo, probabilmente volevi dire quando dicesti "dorme".
Dormiva la fanciulla e Tu l'hai ridestata dal sonno. 
Così è anche il sonno che ci coglie la sera e ci prepara il mattino di poi.

Siamo immersi, Signore, in questi simboli che ci parlano di Te e di noi, del nostro destino e del nostro confluire in Te. Tutti, ciascuno con il suo percorso, la sua storia, la sua vita: tutti sfociati in Te nostro meraviglioso mare d'amore, che ci aiuterà a galleggiare  come foglie cadute alla stagione autunnale e che ci accompagni per poter rivestire l'albero della vita.

Dacci dunque Signore la preghiera che nella sera susureremo al Cielo,  nell'attesa di "nuovi cieli e nuove terre" che rafforzerà la nostra speranza e rassicuri le nostre incertezze quando ci parrà di non averTi accanto.

Immagine correlata

6 commenti:

  1. La Terra è un'entità vivente e manda i suoi profumi.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
  2. Cara Lucia, oggi è il primo giorno di un anno nuovo, io ti auguro che inizi bene e serenamente ti porti quella tranquillità necessaria per tutto l'anno.
    Ciao e buona serata cara amica, rinnovo l'augurio di buon anno!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. bellissimo il tuo scritto e la tua Fede.
    buon proseguo d anno cara Lucia

    RispondiElimina
  4. speriamo mia cara in un proseguo migliore.....l'influenza è diventata bronchite!!!!
    Acc....Bacio

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o