Oggi 4 settembre: commento al Vangelo

1 comment
Risultati immagini per immagini letture dal Vangelo di Luca

Vangelo di Luca 14,25-33
In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù. Egli si voltò e disse loro: «Se uno viene a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio discepolo.
Chi di voi, volendo costruire una torre, non siede prima a calcolare la spesa e a vedere se ha i mezzi per portarla a termine?Per evitare che, se getta le fondamenta e non è in grado di finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo,dicendo: “Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro”. Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? Se no, mentre l’altro è ancora lontano, gli manda dei messaggeri per chiedere pace. Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo»


Gesù punta tutto sull'amore. Lo fa con parole che sembrano cozzare contro la bellezza e la forza dei nostri affetti, la prima felicità della nostra vita. Ma Gesù ha detto:" se uno non mi "ama di più". Gesù non sottrae amori, aggiunge un "di più". Il discepolo è colui che sulla luce dei suoi amori stende una luce più grande.

" Tu sai quanto è bello dare e ricevere amore, quanto contano gli affetti della famiglia, ebbene io posso offrirti qualcosa di ancora più bello". Gesù è la garanzia che i tuoi amori saranno più vivi e più luminosi, perché Lui possiede la chiave dell'arte di amare.

Poi dice ancora: "Colui che non porta la propria croce e ....." Nel Vangelo "croce" contiene il vertice e il riassunto della vicenda di Gesù: amore senza misura, disarmato amore, coraggioso amore, che non si arrende, non inganna e non tradisce: portare la croce significa portare l'amore fino in fondo.

L'ha detto più volte:"chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo". La rinuncia che Gesù chiede non è un sacrificio, ma un atto di libertà.

"Un uomo non vale mai per quanto possiede, o per il colore della sua pelle, ma per la qualità dei suoi sentimenti "(M. L. King). "Un uomo vale quanto vale il suo cuore" (Gandhi).

Gesù non intende impossessarsi dell'uomo, ma liberarlo, regalandogli un'ala che lo sollevi verso più libertà, più amore, più consapevolezza. Allora nominare Cristo, parlare di Vangelo equivale sempre a confortare il cuore della vita.

Risultati immagini per immagini letture dal Vangelo di Luca




Oggi Papa Francesco ha proclamato "Santa" Teresa di Calcutta. Grazie.
Risultati immagini per immagini letture dal Vangelo di Luca
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

1 commento:

  1. L'amore terreno quando non ti aiuta al compimento del tuo Destino, cioè il ritorno al Padre, è negativo. Puoi avere un Padre ateo che ti sconsiglia Cristo.
    L'amore terreno deve farti diventare una matita nelle mani di Dio.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...