Nonno, Nonnino...

3 comments
festa nonni

I NONNI

Ci sono delle cose
che solo i nonni sanno
son storie più lontane
di quelle di quest'anno
Ci sono delle coccole
che solo i nonni fanno
per loro tutti i giorni
sono il tuo compleanno.
Ci sono nonni e nonne
che fretta mai non hanno
nonni e nipoti piano
nel tempo insieme stanno.

(Bruno Tognolini)


Da qualche settimana sono state riaperte le scuole.
Se vi recate davanti ad una di esse, la mattina presto o all'uscita dei bambini,
c'è la parata dei nonni e delle nonne.

Ci sono quelli atletici, vestiti alla moda, con tanta voglia di chiacchierare: le loro mani sono regolarmente occupate: nella destra la mano del nipotino e nella sinistra la merenda che gli hanno comperato (...e se scendesse la glicemia?!!!)

Poi ci sono quelli silenziosi, di carattere chiuso, che a testa bassa accompagnano il loro tesoro che sa compiere il miracolo di farli sorridere e scherzare  e che poi continuano a sorridere fino al momento in cui lo guardano sparire dietro ad una porta.

Uh, ci sono quelli che vogliono essere chiamati per nome, "nonna" proprio nò!!!

Sono loro i nonni, il pilastro di tante famiglie, un aiuto indispensabile e rassicurante per tutte le mamme e i papà che lavorano tutto il giorno.

Sapete che la legge italiana ha deciso di tutelare i nonni nel loro rapporto speciale, che non deve essere interrotto, con i nipoti se tra i genitori l'armonia finisce? 
Tutelare questo rapporto significa che ai minori è garantito un sereno sviluppo ed una crescita tutelata.
In questo ordinamento sono compresi anche altri famigliare qualora ce ne fossero.

Allora siamo tranquilli: i miei nipoti , figli miei, (lo hanno decretato Psicoterapeuti affermati) con noi sono al sicuro perchè amati e curati: noi siamo una risorsa gratuita! Con noi arricchiscono la loro vita affettiva e la sicurezza interiore.....l'avreste detto?!!(Giacomo (detto Jeck) da quando ho un nuovo gattino ha paura che diventi una "gattara".......) 

"Tranquillo amore dopo questo piccolo Romeo, chiudo!" Forse....


Ecco Giacomo con Romeo
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

3 commenti:

  1. Io ho conosciuto solo la nonna materna. Morto il marito stava al letto e non si è più alzata.
    I nonni paterni vivevano in Sicilia e li ho visti solo in occasione dei viaggi che facevo con mio padre nell'Isola.
    Penso che i nonni debbano comprendere che il rischio educativo viene affrontato dai genitori e non bisogna contraddirli.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i bimbi di Enrico hanno ben quattro nonni e due bisnonne. Elena ha solo noi due.
      Con Jack e Franci ubbidisco agli ordini impartiti e non discuto. Con Ada suggerisco un po'. Di Elena sono stata anche la catechista. Nel mese di novembre compirà 17 anni.....coccole tante, buoni pranzetti ben attenta agli alimenti che fanno ingrassare.Tra poco, 20 gg. faranno il trasloco.
      Elena non vuole suggerimenti Ada mi dice: non preoccuparti facciamo Elena ed io. Va bene. Solo che si dà il caso che la frase che arriva ogni giorno è "Scusa mamma cosa ne dici......" Va bene amo i miei figli e tantissimo i miei nipoti. Quando Elena è nata la dr.ssa mi ha fatto entrare in sala parto (visto che il padre s'era dato) e il mio frugolino mi è stato messo tra le braccia. Era lei ed è ancora colei per cui prego di più. Paolo poi......

      Elimina
  2. Hai ragione, i nonni sono una grande risorsa d'affetto e d'aiuto gratuito per le famiglie... ma io aggiungo che oggi i genitori ne approfittano un po' troppo.
    Troppe volte affidano i figli ai nonni sono per avere svago e tempo libero per conto loro... e non lo trovo giusto.
    Ciao, buon fine settimana.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...