Pregare col cuore.

5 comments



Non è sempre facile pregare. 
Alla mia età le preghiere volano da sole nel pensiero e poi sulle labbra. 
Ma non è quello che voglio. 
Vorrei concentrarmi su Colui a cui rivolgo la preghiera e invece a frotte giungono i pensieri più disparati che mi portano lontano.

Ma esistono veramente pensieri estranei, realtà lontane da Dio? O non è che anche quei momenti di non preghiera sono per Lui?

Durante la giornata quando la gioia mi brilla negli occhi non mi importunano altre idee, inutile, debbo imparare la costanza della preghiera difficile che a volte recito quasi controvoglia, senza alcuna emozione: la preghiera delle ore buie e dei giorni assonnati e polverosi, quando la realtà si fa pesante e non c'è niente che mi induce al bellissimo abbandono che è descritto nel Cantico o nelle pagine dei contemplativi. (vedi Teresa D'Avila, Thèrése di Lisieux  e non posso trascurare san Giovanni della Croce).

In questi momenti, e sono parecchi, vorrei saper utilizzare le distrazioni come tanti stimoli al dialogo con il Signore e a essere pronta all'incontro con Lui.

Nella vita di qualche Santo si narra che l'Angelo Custode terminava  quel lavoro lasciato a metà per pregare.

Chissà se è vero o se è la favola di una mamma raccontata alla sua bimba per farla dormire serena dopo aver recitato le preghiere. (Un Angelo davvero servizievole e gentile....mi piacerebbe...perchè no?)

I miracoli, lo so, non vanno sprecati a così basso costo e io amo la normalità.

Se un lavoro è stato iniziato dalle mie mani, dalle mie mane deve essere concluso e non dallo svolazzar di un Angelo, pur sempre Custode.

Penso proprio che non esista distrazione che possa portarmi lontano da Te e qualsiasi cosa io faccia la faccio felicemente con Te.

Che il Signore mi salvi dalla superficialità che mi fa sorvolare sulle cose importanti e mi aiuti a vivere la vita fino in fondo, perchè la vita sei Tu, il fondo sei Tu, il Tutto sei Tu, mio Dio.
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

5 commenti:

  1. Ci sono momenti di grande intimità con Cristo e si prega con il cuore.
    Bacio.

    RispondiElimina
  2. Ciao Lucia,
    la preghiera... eh, è un capitolo "particolare" per me, nel senso che ho perso quest'abitudine, che da bambino avevo. Per tanti motivi che non sto qui a dirti perché ti annoierei, comunque sia conosco persone che invece vi trovano grande aiuto e conforto, serenità soprattutto, quindi se anche per te è così è certamente una buona cosa.

    Un saluto e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa sera è tardi e sono stanca....sono un cespuglio aggrovigliato. Non voglio perderti....siete, siete ytroppo interessanti....Aspettami a domani. Buonanotte e grazie del tuo commento.

      Elimina
    2. Non insisto. Sono arrivata con un po' di ritardo ,vi ho pensati e ho parlato di questo vostro incontro con mio marito. "Mah....."
      Lui e il pc non sono in sintonia!!!
      Da quello che ho letto sul tuo blog e in quello di Paola (?vero?)penso che non mi annoierei ad ascoltarti, anzi, la vita è ricca di momenti importanti, di stelle appese nel cielo e di foglie che si staccano dalla pianta per una folata di vento improvviso.
      Scegli tu. Lucia abita qui. Non andrà in vacanza....ho un gattino nuovo e tasche vuote. Buon fine settimana luminoso per chi è innamorato e per chi ora vive di tenerezza si preannuncia pioggia.

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...