Il campagnolo

lunedì 8 agosto 2016


Si chiama Romeo e ha circa due mesi.


Sappiamo che la pubblicità è l'anima del commercio. Sembra che oggi sia la "giornata del gatto"

Noi abbiamo festeggiato ieri. 

Elena, nel pomeriggio, mi ha chiamato per dirmi che un piccolo Golia andava randagino per la campagna: "dai nonna prendilo!!!!" "Va bene, è quello con te nella foto?  Allora aumentiamo il nostro zoo!" 
Paolo aveva già dato pollice verso, sembra però che io non lo abbia sentito.
Così è arrivato Romeo.
La sua venuta è stata subito accolta con curiosità. 
Entrato in casa, spaventatissimo dopo una corsa in macchina con Enrico, ha preso la strada del balcone si è arrampicato, alla velocità del fulmine, sul davanzale e, da lì, è passato al cornicione della casa.

Più lo chiamavamo, con nomi impossibili che lui, logicamente, non riconosceva, come non riconosceva assolutamente niente di quello che lo circondava,più si rintanava. 

Ormai la sua codina penzolava nel vuoto.

Ho chiamato i pompieri, non vedevo nessun'altra via di salvezza.

Sono arrivati in una decina: due "formazioni" per un gatto che peserà neanche mezzo kilo! 

Sono stati bravissimi! Scala, gabbietta, (lui fermo accucciato) preso per la collottola, non ha fatto resistenza e neanche un miao .....

Ora è rintanato sotto un divano. Da ieri sera. Gli ho preparato la tavola, il bagno e il letto. 
Tutto sotto il divano del salone. Lo chiamo con i vezzeggiativi più dolci e lui più io mi avvicino, più lui si allontana.

Ho deciso che lo lascio in pace. Poi deciderà lui. Romeo.

Non so chi l'abbia detto, ma come definizione è molto bella:"il gatto è la tigre dei poveri" o  "accarezzare un gatto è come accarezzare la tigre che vive in lui" 
In gioventù ero un po' tigre anch'io.
Da tempo sono decisamente gatta!!

E', come gli altri miei gatti, un gatto nostrano: il più degno di una sì illustre parentela.
Fornito di un mantello a strisce, detto appunto tigrato, alla tigre vera manca poco: appena appena la statura. 
A quanto pare, la fierezza no, anzi talvolta, come ieri,è proprietario di una velocità e di una fierezza tale da punire la mia ambizione pensando di allevare delle piccole fiere.

Romeo è il mio quinto gatto, quattro rossi e maschi e la prima "Micia" femmina dal pelo lungo e a tre colori: bellissima e dolcissima. 

Il book gattaro:

  Golia con caffè il gatto di Elena

Golia mentre dorme accanto a me nel lettone

lo credevo il mio più affezionato amico.....


traditore....

E' un amore che crescerà....

7 commenti:

  1. E' una bellissima notizia!!!... un micetto ha trovato una casa!
    Mentre lo raccontavo a Lucio, lui sorridendo ha detto:" Romeo avrà una famiglia con pelosi.
    Grande Lucy.
    Bacione!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Romeo mi fa una tenerezza infinita e mi ha regalato tutto un pomeriggio con Elena. Con lei fa già le fusa. Se non sbaglio assomiglia a uno dei tuoi!!! (Ada in compenso è caduta sulle scale, tequila tirava troppo, ieri pomeriggio al P.S.no fratture, ma forti contratture e lividi sulla schiena) Viaggiamo a pieno ritmo Bacione Dani.

      Elimina
    2. Sì Lucia assomiglia tantissimo al mio Charlie, anche se ora pesa 7kg.
      Quando aveva due mesi era una pulce, perchè stava tanto male.
      Mi spiace per Ada, ma importante è che non ci sono fratture.
      Lucio ieri mattina ha fatto esami diagnostici pre-operatori. Speriamo lo chiamino presto, perché quel ginocchio gli fa tanto male.
      Ciao bella, buona giornata!♥
      Dani

      Elimina
  2. Rispetto gli animali ma non li amo. Vado controcorrente. Gli uomini di oggi amano con facilità un cane e odiano una persona al primo errore che commette.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
  3. Avevo quattro anni quando il mio papà (tempo di guerra e poca pappa e molta fame, tutti)portò a casa il Fido, un bastardino allegrissimo che mi fece stracontenta e da lì in poi.....La mia mamma, come te, non li ama e non ne vuole sapere... Elena mia sorella, nel suo giardino (grande) si rincorrono un alano, un bassotto (quelli pelosi e aggressivi) tre, dico tre snauzer bianchi e un cane che non so di che razza è, oooo no bastardini eh!, con un muso lungo lungo.E poi ci sono quattro gatti finlandesi, pelosissimi, ma quelli circolano in casa.....
    In fondo io ho solo due gatti. Ogni tanto (tutti i giorni) arriva tequila nero femmina irrequieto e leccoso. Ah, ho attualmente anche tre pesci rossi, ma due sono in pensione fino a settembre......
    Tu, hai fatto degli errori....c'è qualcuno che ti odia virtualmente? Scherzo, lo sai! Bacio leccoso. Buonanotte Gus.

    RispondiElimina
  4. Amo moltissimo i gatti.
    Sono animali fieri, mai del tutto davvero addomesticati. Sono eleganti e sinuosi e talmente "zen" che basta osservarli dormire per ritrovare la calma e la serenità.
    Romeo è stato fortunato a capitare tra le tue braccia.
    Dagli il tempo di cui ha bisogno.
    Leggi qualcosa ad alta voce per lui... i gatti reagiscono alla voce ed hanno quindi bisogno di familiarizzare con quella.
    E poi, quando ti guarda negli occhi, tu apri e chiudi lentamente i tuoi. Per lui significherà che lo accetti e non gli farai mai del male, è il modo che i gatti hanno di dire "ti voglio bene".
    Un abbraccio.

    P.S. Il poeta Pablo Neruda definiva il gatto "minima tigre da salotto".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo, lo sapevo che amavi i gatti! Farò come dici con Romeo, con Golia facciamo delle lunghe chiacchierate.Pensa che appena vado nel lettone lui arriva, bhè veramente si segue come un cagnolino, ritorno al lettone e miagola perchè tutto il suo equipaggiamento sia in ordine, se non mi alzo per controllare, fa cadere dal mio comodino, il rosario, un libro, le pastiglie insomma: una cosa alla volta finchè io mi decido ad alzarmi. Sono ina gran chiacchierona....parlo anche con Filippo il mio pesce rosso e lui arriva scodinzolando (sì, proprio come un cagnolino!)e apre e chiude la bocca come se parlasse!! Elena furbissima, a volte registra quello che dico e poi ride a più non posso.....risentendo la mia voce storpiata....
      Grazie mr. Loto. Buona notte e sogni sereni

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o