Santa Elisabetta della Trinità

lunedì 6 giugno 2016


Nel lavoro di approfondimento dei vari Santi Carmelitani, dedico questo post a Santa Elisabetta della Trinità.

Di lei potete cercare le note essenziali, io vorrei che leggeste la lettere che scrisse alla Signorina Germana.
Eccola:
Mia cara piccola Germana, questa lettera le arriverà il 17: quel giorno farò la Santa Comunione per lei se vuole darmi la sua anima, la consacrerò alla SS. Trinità perchè la introduca nella profondità del suo mistero e questi "tre", che tutt'e due amiamo tanto, siano veramente il centro in cui scorre la nostra vita!
Santa Teresa dice che l'anima è come un cristallo in cui si riflette la Divinità. Mi piace tanto questo paragone, e, quando vedo il sole invadere con i suoi raggi i chiostri, penso che Dio invada nello stesso modo l'anima che non cerca che Lui!
Mia cara, viviamo nell'intimità col nostro Diletto, siamo tutte sue, come Lui è tutto nostro.
A lei manca la possibilità di riceverLo così spesso come desidera, ed io comprendo il suo sacrificio, ma sappia che il suo amore non ha bisogno di sacramenti per venire dalla Sua piccola Germana e può comunicare con Lui tutto il giorno, perchè Egli vive nella sua anima.
Ascolti quel che dice il nostro caro Padre Giovanni della Croce:
"Tu che sei la più bella delle creature, anima che desideri così ardentemente conoscere il luogo dove si trova il Tuo Diletto per cercarLo e unirti a Lui, tu sei, tu stessa, l'angolo del Suo rifugio, la dimora dove Egli si nasconde.
Il tuo Diletto, il tuo Tesoro, la tua unica speranza, è tanto vicino a te che abita in te stessa; e a sir la verità, tu non potresti essere senza di Lui."
Ecco tutta la vita del Carmelo: vivere in Lui! E allora l'anima scorge in ogni cosa Colui che ama e tutto la porta a Lui: è un continuo cuore a cuore! 

Milano: Convento di Santa Teresa del Bambino Gesù (o di Lisieux)
notturno 3
In queste immagini lo sguardo cerca Dio e s'innamora.

2 commenti:

  1. I Santi mi intimoriscono e mi sento molto lontano da loro.
    Bacio Lucia.

    RispondiElimina
  2. Questi santi carmelitani invitano a camminare nei loro passi. Se t'intimoriscono i santi chissà Dio? Buonanotte e abbraccione. Fa caldo a Pescara?
    Qui sì. Bacio Gus

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o