Mi sveglierò a Maggio

2 comments

Il giorno sta per finire. Scende il silenzio e fuori il vento soffia forte. Le foglie appena nate si aggrappano ai rami affinchè non possano volare via. La pioggia cade forte e insistente.
Mi siedo in cucina, al buio. I lampi che precedono il tuono,  illuminano per un attimo la stanza, poi, ritorna il silenzio.
Sorseggio una tisana e accendo una candela, la sua luce tremolante e calda mi regala attimi di serenità.

La grandezza delle piccole semplici cose!
Non hanno nessuna pretesa ma hanno incastonata una gemma d'infinito.
    
Golia dorme accanto a me accovacciato sulla sedia. 
Mi sveglierò che sarà un nuovo mese di Maggio.
A questa primavera che tarda a venire sorriderò, perchè è il mese dedicato  a  Maria Madre nostra.

Dammi, Madre adorata il dono di contemplare con maggiore intimità la bellezza della preghiera. 


Poesia di Rainer Maria Rilke

Le mani della Madre 


Tu non sei più vicina a Dio
di noi; siamo lontani tutti. Ma tu hai stupende
benedette le mani.
Nascono chiare in te dal manto, 
luminoso contorno: 
io sono la rugiada, il giorno,
ma tu, tu sei la pianta.

Tu che il mio canto intendi sola:
in te si perde la mia parola
come nella foresta.
Sono venuto a compiere
la visione santa.
Dio mi guarda, mi abbacina...
Ma tu, tu sei la pianta.

E nella vita che scorre, giorno dopo giorno vorrei cercare di essere migliore,desiderare di amare di più.

Madre mia ti cercherò tra le rose, tra i piccoli mughetti che saluteranno la luce calda perchè li aiuterà a sbocciare  per salutarTi quando invisibile, camminerai tra loro.
Madre Mia Ti prego per i bimbi che non sanno più sorridere affinchè con la Tua mano materna li possa accarezzare e potrai donar loro l'amore che non conoscono e che li aiuterà a crescere.   




O Madre mia, insegnami a salvare le anime così che io diventi una vera carmelitana!
O Maria, se io fossi la Regina del Cielo e Tu fossi Teresa, vorrei essere Teresa perché Tu fossi la Regina del Cielo!!!...


Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

2 commenti:

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o