Il metodo di Dio

7 comments
E' iniziata, già da due giorni, la novena per il Santo Natale.
E' il tempo dell'attesa che il mio cuore chiede per reimparare a riconoscere Cristo. Per riprendere il valore e il ricordo dell'Incontro: accettando il cambiamento che la Bellezza e il fascino del Vero mi chiedono.

Debbo innalzare un ringraziamento, una gratitudine, perchè Dio mi ha scelto, vincendo le mie resistenze, è un presente, è un oggi in cui Lui vive: presente.
E' una gioia nella fatica! Se è fatica...ma è gioia.

Gesù, tra pochi giorni nasce ancora per noi che lo ricordiamo. Che ripercorriamo quegli avvenimenti di 2000 e più anni fa. Duemila anni di fede e opere,  una forma storica, imponente, qualcosa che ha cambiato il mondo, con cui è impossibile - volenti o nolenti - non fare i conti. Insomma, tante volte non abbiamo la percezione di quanto fosse reale quel nulla, perchè lo guardiamo avendo già in mente come la potenza del cristianesimo si è espressa - e si esprime - nei secoli.

C'era solo un bambino in una grotta.
Niente di più inerme. Come inerme era Giovanni, l'ultimo dei profeti: un uomo vestito di stracci e cinture di corda. O Abramo, da cui tutto era cominciato: un pastore nelle steppe dell'Asia. Nessuno avrebbe mai scommesso che la storia sarebbe cambiata così.
Lui sì. E' il Suo metodo. la Sua strada.

E' quella la strada a cui debbo guardare. Specialmente ora che l'incertezza prende la gola, che la paura ci crea ansia e cerchiamo motivazioni per reagire a "quella guerra a pezzi" di cui parla Papa Francesco. Ma è così : tenere fisso lo sguardo su un bambino. Così è iniziato a fiorire l'umano. Così inizia a fiorire l'umano.
Guardiamo a quell'apparente "segno di debolezza" che è Cristo, il Volto della Misericordia.

E' questo il metodo di Dio. Capace di cambiare il mondo passando dall'unica strada possibile: il cuore dell'uomo. Uno alla volta, perchè attraverso uno si comunica poi a tutti.
Ogni altra via, che non passi da lì sarebbe inutile.

Ho davanti a me due occasioni fantastiche per riscaldare il cuore, Il Natale in arrivo e l'Anno Santo e aderendo a questi momenti imparerò che è bello seguirlo!.

Non ho inserito immagini...va bene così. Non ho parlato di Maria SS, mia Madre...c'è un tempo per ogni pensiero.Non l'ho dimenticata.

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

7 commenti:

  1. Una ricorrenza cara Lucia, che non tramonta ma!!!
    Ciao e buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso. Certo che la festa da nuovo incontro piò trasformarsi in una tediosa giornata, per chi non riconosce lo sguardo rivelatore del Bambino Gesù. Abbraccione.

      Elimina
  2. i post di fede alle volte sono tediosi
    non è sicuramente questo il caso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mia cara, io cerco argomenti, suggeritimi dalla memoria e dal cuore che possano essere motivo di ricerca e di gioia. Arrivederci!

      Elimina
  3. Su su dai...mandagli il piccione viaggiatore per i messaggi. È piu' sicuro.

    RispondiElimina
  4. Dai dai sono certissima che farai pace prestissimo con agu...coraggio.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...