La mia'EXPO

7 comments




Albero della vita




1° Tappa Padiglione ZERO


La grandissima Biblioteca, racconta la memoria alimentare dell'uomo - Ogni spazio, ogni cassetto corrisponde ad un alimento, un animale, una pratica alimentare

Quanto l’uomo ha prodotto dalla sua comparsa sulla Terra fino a oggi, le trasformazioni del paesaggio naturale, la cultura e i rituali del consumo, sono il punto di partenza per qualsiasi progetto futuro. Il Padiglione Zero è il luogo in cui raccontare questo straordinario percorso con un linguaggio emotivo e immediato.

E' un racconto che parte dalla memoria dell’umanità, passa attraverso i suoi simboli e le sue mitologie, percorre le varie fasi dell’evoluzione del suo rapporto con la Natura – dall’azione di addomesticare il mondo animale e vegetale all’invenzione degli strumenti della lavorazione e della conservazione – e arriva fino alle forti contraddizioni dell’alimentazione contemporanea. Un percorso emozionale che da racconto universale si fa storia individuale.

Secondo la visione agostiniana del tempo, passato, presente e futuro coesistono nell’animo: il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, il presente del futuro l’attesa. Ecco, ciò che l’esperienza di questo percorso intende lasciare nei visitatori è proprio la necessità di una tensione verso qualcosa di nuovo, diverso, altro.


Alle spalle della Biblioteca la memoria digitale: un'imponente parete di monitor che ospita quattro video originali di grande impatto emotivo sui temi di caccia, pesca, coltivazione e allevamento...





Un grande albero secolare proteso fino ai confini della volta, simboleggia la resistenza della natura al cambiamento e la tensione dell'elemento terrestre verso una spiritualità celeste.





Il Mulino attrezzi del, e prodotti.



Nelle dodici stanze che compongono l’area, un percorso che invita a riflettere e ad emozionarsi sul rapporto tra esseri umani e cibo nella storia.

Pausa pranzo: un panino integrale e prosciutto cotto omaggiato, ordinato da Paolo (io felice....Hem.....) confezionato da Chicco bellissimo e meraviglioso figlio!

Abbiamo continuato visitando: Argentina, Viet Nam, Israele, Svizzera e Corea e la Santa Sede. Ho cliccato a più non posso, ma tutte in bianco/nero!
(Meglio lasciar perdere.....vedrò sul Blog cosa trovo) Per il momento ho copiato le descrizioni.....
Ho portato a casa un cassettone di meraviglie e la sensazione di essere più ricca nel cuore! C'era tantissima gente, ma nessun schiamazzo. E tante scolaresche.....vagoni di gialli, di verdi, di rossi, di blu! (cappellini, maglioncini e bandierine)

Penso sia bene salutare e invitarvi a "Fare un salto!"



L'albero che avete visto all'interno ecco dove...finisce!

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

7 commenti:

  1. Un servizio ottimo. Ora non ho più bisogno di andare a Milano.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e no! Non vale......Se vai da Annamaria del Tempo Ritrovato vedrai cose più belle. Lei è bravissima! Abbracci Gus!

      Elimina
    2. Forse dici Antonella?
      Ognuno ha il suo modo di vedere e trasmettere!
      Ciao Lucy, Io non credo di andare, non mi entusiasma.
      In più il biglietto d'entrata è assai caro!
      Ciao bella.
      Dani

      Elimina
    3. Dani se non ti entusiasma......fai bene a stare a casa.
      Io sono stata travolta subito. I biglietti Paolo li ha comperati a febbraio. Aspettavamo una decisione di Enrico che ci andrà domani per la terza volta.
      I biglietti all'Ipercoop hanno lo sconto e quelli per noi "senio" sono quelli che costano meno. Mi pare 23€.
      Ci si stanca è vero ma ne vale la pena te lo assicuro! E' spettacolo, cultura e bellezza! Se prendi il treno e scendi a Rho-Fiera, l'entrata è a due passi.....Buona serata

      Elimina
    4. ...ha, ha, ha, ho dimenticato la rrrrr a senior! (/troppa cultura fa distrazione)! Ancora ciao
      Ieri sera Scuola di Comunità.

      Elimina
  2. Cara Lucia, rieccomi dopo un forzato assente che mi ha molto preoccupato, e che spero non ritorni più. Ciao e buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sei mancato molto e ho pregato per te. Finalmente sei tornato! Ciao Tomaso!

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...