Credenti

domenica 27 settembre 2015


A volte per difendere la mia fede uso parole che potrei definire "ovvie" se date uno sguardo ai testi pubblicati nel mio blog.

Sì sono credente e praticante.

Bonhoeffer, pensatore protestante, mi lancia una provocazione a cui non risponderò e che dono invece a chi mi legge:
"Se fossimo in tempo di persecuzione contro il cristianesimo, (del tipo terrorismo islamico) e se ti accusassero di essere cristiano, troverebbero delle prove contro di te?

4 commenti:

  1. Una bella provocazione! In effetti molti dicono di essere cristiani ma esistono ben poche prove a supportarlo! Dovremmo tutti cercare di assomigliare un po' di più a Gesù... chiederci come si sarebbe comportato Lui al nostro posto.
    Un abbraccio cara Lucia, buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mr. Loto grazie della visita!
      Riporto le parole che Timoteo, nella sua lettera dice:" Certa è questa parola: Se moriamo con lui, vivremo anche con lui; se con lui perseveriamo, con lui anche regneremo; se lo rinneghiamo, anch’egli ci rinnegherà; se noi manchiamo di fede, egli però rimane fedele, perché non può rinnegare se stesso."
      Qui sul Blog le mie sono parole che intendono significare il mio amore per Cristo. Non c'è altro.
      Nella vita è diverso. Chi mi conosce sa. Un abbraccio Mr. Loto

      Elimina
  2. Io spererei tanto le trovassero le prove contro di me, vorrebbe significare, che ho cercato di testimoniare la Buona Novella, con pensieri, parole ed opere.
    Ciao Lucy, ♥
    Abbraccio.
    Dani
    Ps. Domenica grande promessa, il consiglio ha detto Sì. ^___^

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o