Piccole virtù

lunedì 27 luglio 2015






Camminiamo per le profonde valli delle umili e piccole virtù e vi troveremo le rose tra le spine: la carità che risplende fra le afflizioni interne ed esterne, i gigli della purità, le violette della mortificazione
Ma le piccole virtù della dolcezza del cuore, della povertà di spirito e della semplicità della vita.
(San Francesco di Sales)
In un altro scritto aggiungeva:"Piccola cortesia, virtù modesta, ma segno di una virtù maggio­re... E occorre esercitarsi nelle virtù piccole, senza le quali le grandi virtù sono spesso false ed ingannevoli".



Queste "virtù modeste" sono quelle che rendono soppor­tabile e gradevole la nostra vita quotidiana.
Queste virtù modeste richiedono una grande virtù, cioè un grande amore, quello che si manifesta nei dettagli più piccoli, perchè ogni persona, qualunque sia la sua con­dizione, ha diritto ai nostri riguardi. E questo è semplicemente cortesia!

Un sorriso, una parola gentile, la dolcezza di un abbraccio: ci renderanno ricchi agli occhi del Signore e del prossimo.

Tanto per intenderci riporto le parole di San Paolo che affermava:"

"Sia che mangiate o che beviate, qualunque cosa facciate, fate tutto per la gloria di Dio."

Quindi per ogni momento della nostra giornata ringraziamo e offriamo al Signore il nostro desiderio di mettere in pratica "le piccole virtù" e per il grande valore della vita.





2 commenti:

  1. L'umiltà richiede una fortezza di spirito, e non è fine a se stessa, ma per
    ché il Signore possa plasmare il nostro cuore, renderlo "Grande" per accogliere..
    Ciao Lucy♥ un bacione!
    Dani

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Dani, ma l'umiltà, tanto faticosa che dobbiamo implorare il Signore affinchè ci cambi, è una Grande Virtù!!! Buona giornata

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o