Testimonianza con un po' di vanità

5 comments
Queste importantissime parole, per me, scritte a macchina dal mio ex-parroco, prima che lui lasciasse la Parrocchia per andare in pensione, sono il regalo di una vita, la mia e di Paolo, trascorsa in Parrocchia. A questo foglio era allegata la fotografia della statua della nostra "Madonna Pellegrina."


Vermeer - Giovane donna che legge una lettera davanti alla finestra (part.)


Non aggiungo altro.
Don Giacomo era inoltre il mio confessore.
Era un uomo dolce e buono.
Sono felice di averlo conosciuto e
di essergli stata vicina.





Monet - Nel campo dei fiori


Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

5 commenti:

  1. Anche il parroco, come anche un GENItore cresce nel crescere i figli.
    Anche tra A-MICI ci si aiuta a crescere.
    Il Padre che è nei Cieli quando si COMPIACE del FIGLIO SUO ... riconosce di essere CRESCIUTO, per merito del FIGLIO che non era solo SUO, ma anche di una VERGINE che AMAVA senza confini.

    RispondiElimina
  2. Hola Angelo! Grazie!! Bel commento! Buon pomeriggio! Io debbo andare dallo Stefano Dentista!!

    RispondiElimina
  3. Lucy, è verissima la testimonianza che avete dato,e che continuate a dare.
    Dopo che il Cristo è risorto sono nate le prime comunità cristiane... Ieri la lettura degli Atti diceva:Con grande forza gli apostoli davano testimonianza della risurrezzione del Signore Gesù e tutti godevano di grande favore. Voi avete messo in comune il vostro Amore e lo avete deposto ai piedi dei fratelli.
    Un abbraccio grande!♥
    Dani

    RispondiElimina
  4. Cara Lucia sono passato per augurarti una buona settimana, un abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Un buon parroco è una Grazia.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o