Gerusalemme (Mc 11,1-11)

4 comments


Oggi è stata una bella giornata, com'erano le Tue quando camminavi in riva al lago.

Ti piaceva camminare. Poi Ti ritiravi, in solitudine a pregare. Questa passeggiata però è molto particolare. Tu hai voluto attraversare Gerusalemme a dorso di un'asina, per capire che cosa il popolo, che la gremiva, pensava di Te.

Nelle giornate precedenti, l'atmosfera non era tanto bella, ma Tu hai voluto sfidare il pericolo.

Mentre Tu, percorrevi quelle strade, che i Tuoi piedi conoscevano a memoria, dietro di Te si era formato un corteo. coloratissimo. Davanti, Tu sull'asina,(sai che parevi un Re!?), intorno i Tuoi discepoli, dietro e ai lati una moltitudine di bambini festosi, donne e ragazzi e tutti cantavano, inneggiavano al figlio di David e pregavano anche.

Non c'erano cartelli di protesta, come usa fare oggi, no, nelle mani c'erano fiori e rami delle palme:

Benedetto Colui che viene nel nome del Signore! Alleluia!

Gli adulti volevano che i bambini i ragazzi, tacessero, ma le loro voci si alzavano....non si può fare festa rimanendo in silenzio!

Oggi ti stanno ringraziando perchè un giorno li avevi sfamati, li avevi guariti, avevi alleviato le loro pene, li avevi perdonati.

Ma non c'è Maria, Tua Madre. Come mai?

Maria, umile e alta più di ogni creatura si era ritirata: era in disparte a pensare Quella era una festa per Te e Lei già sapeva che tra pochi giorni, tutto sarebbe cambiato. Le stesse persone avrebbero urlato contro di Te, liberando Barabba. Lei sì, dopo sì, sarebbe stata insieme a Te ai piedi del Calvario. Madre Dolorosa che conosci il soffrire.
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

4 commenti:

  1. Cara Lucia, io ti auguro con tutto il cuore una buona domenica delle palme,
    e che ci porti tanta pace e serenità.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso: Grazie per il desiderio espresso che rinvio a te.

      Elimina
  2. ..e occhio all'abuso di rami d'ulivo che Gus non sopporta i feticci... Buona Domenica di sereno meditare.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco non hai espresso un tuo pensiero ma quello di un'altra persona!
      Domenica delle Palme: Domenica della festa dell'ulivo. Noi non abbiamo le palme e lo sostituiamo con l'ulivo....
      E' un segno. E' un significato che porta a qualcosa di più grande.
      Un segno di Pace. "«Vi lascio la pace, vi do la mia pace». Proprio la pace «è il dono che lui dà prima di andarsene», spiegando: «Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore»Che importanza può avere se io per ricordare queste splendide parole uso un ramo d'ulivo? La Pace che Cristo mi dona è quella gioiosa del cuore, dello Spirito. A Gus regalo una pagina piena di ulivo se può servire!......E anche a te. Ciao Franco!

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o