RICREATI

6 comments













Oggi si avverte l'urgenza di ritornare alla fede, alle sua fonti.
Il sì di Maria , madre di Gesù, all'angelo e sotto la croce l'uomo e la Chiesa vengono generati.
Efrem Siro, un teologo del IV secolo che amava esprimersi poeticamente, scrive di Maria in rapporto alla Samaritana:
In Te, donna, io scorgo un prodigio grande come quello che è in Maria! Infatti lei dal suo seno ha partorito in .Betlemme il suo corpo come un bambino, ma tu dalla tua bocca lo hai reso manifesto come un adulto, in Sichem, città della casa di suo padre. Benedetta sei tu, donna, che hai partorito dalla tua bocca la Luce, per coloro che erano nelle tenebre. Maria, la terra assetata, a Nazaret ha concepito il Signore nostro attraverso il suo orecchio. Ma anche tu, donna assetata di acqua, hai concepito il Figlio, attraverso il tuo ascolto. Benedette sono le tue orecchie che hanno bevuto alla sorgente, che hanno dato da bere al mondo. Maria lo ha deposto in una mangiatoia, tu invece nelle orecchie di quanti ascoltano assetata di acqua, hai concepito il Figlio, attraverso il tuo ascolto. Benedette sono le tue orecchie che hanno bevuto [alla sorgente, che hanno dato da bere al mondo. Maria lo ha deposto in una mangiatoia, tu invece nelle orecchie di quanti ascoltano.
Maria figura della Chiesa, la Samaritana figura della Chiesa: in effetti Giovanni narra l'incontro di Gesù con la Samaritana a mezzogiorno, ora insolita per attingere l'acqua, e precisa che Gesù era stanco e solo. I suoi discepoli erano andati in città per procurare cibo. Questa precisazione non ci porta a pensare alla stanchezza e alla solitudine di Gesù sulla croce, a mezzogiorno? Come non vedere nella donna la figura dell' umanità perduta, resa madre dei credenti, immagine della Chiesa come Maria, che a Cana fece trasformare l'acqua nel vino della nuova creazione? Si parla tanto in questo brano di acqua e di quel cibo che noi non conosciamo, che è fare la volontà del Padre: non è forse figura dell'Eucaristia, non è forse figura dell'obbedienza di Gesù offerta nell'orto degli ulivi? E il Signore guarda i campi pronti per la mietitura e pensa alla conclusione dell'opera sua, la salvezza del mondo: a essa associa la donna, la Samaritana presso il pozzo di Giacobbe, un buco nella terra come sotto il buco della croce sua madre Maria.
San Bernardo, in un commento all'Annunciazione, ribadisce il principio femminile della salvezza:
Siamo stati tutti fatti nel Verbo eterno di Dio, eppure moriamo; nella tua breve risposta possiamo venire ricreati per essere richiamati alla vita. Questa risposta, o Vergine misericordiosa, ti chiede supplice Adamo, che piange, esule dal paradiso con la sua discendenza infelice. Questa risposta chiede Abramo, la chiede David, la sollecitano gli altri santi padri, i tuoi padri, che abitano anch'essi nell'oscura regione della morte. Questa risposta attende il mondo intero. O Vergine, da' subito la tua risposta. Lo stesso Re e Signore di tutte le cose che tanto ha desiderato la tua bellezza, altrettanto desidera il tuo assenso, con il quale ha inteso salvare il mondo. Rispondi al più presto all'angelo, anzi attraverso l'angelo al Signore
E Maria ha detto sì adesso e nell'ora della morte di Gesù. Von Balthasar dice che il sì di Maria sotto la croce è il caso serio da cui nasce la Chiesa. Per questo dal sì di Maria noi tutti siamo generati, dal nostro piccolo sì la Chiesa si dilata, senza bisogno di programmi e di visibilità.. Si dilata ai nostri occhi, perchè ci rende più gioiosi, aigli occhi degli altri, perchè li attrae alla gioia, agli occhi di Dio, perchè la gioia dell'uomo è appunto il motivo dell'unico piano pastorale efficace, quello del PADRE. .


Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

6 commenti:

  1. Ciao Lucia. L'immagine non era visibile e l'ho sostituita. Puoi sempre inserirne un'altra.
    Condivido la tua invocazione.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao amico caro. Tutto sistemato! Buonpomeriggio!!

      Elimina
  2. ciao Lucia....se vuoi sul mio blog c'è un premio che puoi ritirare quando vuoi basta che ci parli di te ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. arrivo più tardi!! Ho faticato per postare lo slideshow e non ne posso più del male agli occhi!!! Eh Santa Lucia è proprio distratta da mille altre cose! Grazie e arrivederci

      Elimina
  3. Non so se ti è arrivato l'ultimo mio commento...Comunque ti dicevo che questo post mi sarebbe servito molto 5 anni fa ...
    Baciobacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è un tempo.....Buonagiornata! Poi vado su Armonia!!

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...