La barca della tradizione

18 comments






Due giorni fa, nella mia solita passeggiata, breve e sotto la pioggia, incontro un amico che mi ha chiesto, tra l'altro, quali erano i miei versi poetici preferiti, e io d'istinto ho citato quattro versi de "Il sabato del villaggio" di Leopardi.

"Già tutta l'aria imbruna/ torna l'azzurro, il sereno, e tornan l'ombre/Giù da' colli e da' tetti,/Al biancheggiar della recente luna."

Su questi versi si potrebbe scrivere un libro intero (quello famoso)Eppure in essi sembra non esserci nessuna rivelazione particolare (natura matrigna, pessimismo, etc) Ma mentre le dico, le ascolto e è difficile non essere presi dalla commozione per la precisione dello sguardo. Che fotografia perfetta! Il sole è finalmente tramontato, e i colori del tramonto hanno lasciato il posto all'azzurro. L'aria è scura, ma il cielo è ancora chiaro e nuove ombre appaiono all'apparir, nell'azzutto della "Luna".
Si direbbe soltanto una descrizione, ma nel cuore del poeta c'è un'attenzione ad ogni piccolo dettaglio. L'occhio non deve perdere nulla e così la mano che scrive.
La bellezza di questa immagine è quella che il Leopardi compie guardando "dentro" le cose. Il poeta non si astrae dalla realtà per vedere soltanto un aspetto bello, la sua immagine non è quella a cui noi, dedichiamo uno sguardo, solo uno sguardo tipo visita guidata. La Bellezza non si distoglie dall'impegno con la realtà, ma dentro il cuore dell'impegno.
La Bellezza ci viene donata perchè noi possiamo illuminare la nostra quotidianità, i nostri pensieri, la nostra anima, insomma qualcosa che ci serve subito per scoprire Dio accanto a noi. Noi scopriamo la Bellezza soprattutto durante la settimana, quando ci impegnamo nell'attenzione del lavoro che facciamo.

Ho capito tutto questo in un lavoro di pochi minuti fa, un lavoro semplice e non: ho preparato una torta per l'onomastico di Paolo e di Piero. Amalgamare il burro, montato soffice, con lo zucchero e il burro. Le nuvole bianche di farina e gli albumi "montati a neve"! Bello, bellissimo. La Bellezza di un pensiero per chi mi ama. 





Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

18 commenti:

  1. Leopardi si era innamorato di una donna, poi di un'altra, poi di un'altra ancora, ma capiva che era un'altra cosa quella che cercava dentro il volto di una donna: la Bellezza, a cui nessuna figura di donna rendeva totale giustizia.
    Scaturì allora in lui quella che si può giustamente chiamare preghiera,


    la preghiera di un ateo:


    Se dell’eterne idee
    L’una sei tu, cui di sensibil forma
    Sdegni l’eterno senno esser vestita,
    E fra caduche spoglie
    Provar gli affanni di funerea vita;
    O s’altra terra ne’ superni giri
    Fra’ mondi innumerabili t’accoglie,
    E più vaga del Sol prossima stella
    T’irraggia, e più benigno etere spiri;
    Di qua dove son gli anni infausti e brevi,
    Questo d’ignoto amante inno ricevi.


    Leggendo il Canto alla sua donna ho incominciato a capire l'inizio del Vangelo di Giovanni, "Il Verbo si è fatto carne" mettendolo a confronto con questa lirica che esprime il livello più profondo della ricerca umana.
    L'uomo è, spesso inconsapevolmente, mendicante della Bellezza, della Verità, della Giustizia, senza poterla trovare in alcun luogo.
    Ma la Bellezza fatta carne, la Verità fatta carne, la Giustizia fatta carne sono tra noi, sono il Verbo di Dio, sono Gesù Cristo.

    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
  2. Quando mi trovo a leggere parole che arricchiscono la conoscenza di un pensiero innalzando la visione della vita, non ci sono vocabili che sostituiscono la Bellezza, l'Armonia di un silenzioso discorrere: Allora chiudo gli occhi ripetendomi le parole lette, che so che rileggerò fino a capirne profondamente il significato. Sono mendicante del sapere, ma anche della Bellezza fatta carne, della Verità fatta carne, della Giustizia fatta carne.E tutto questo mendicare Cristo si chiama preghiera.
    Mi hai commosso e felice. Grazie sempre amico caro. Ciao e Buonanotte Gus.

    RispondiElimina
  3. Rasserena questo tuo individuare bellezza nell'impegno... è un modo sicuramente proficuo per soggiogare la fatica col sorriso... grazie e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. non vedo la foto o l immagine....:-(
    bel post che fa riflettere, per la torta invece non ci penserei su un attimo, scommetto che è buonissima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì era proprio buona e di conseguenza ho dovuto fare il bis! Con la colazione di questa mattina, è finita! Buona giornata Fiore!

      Elimina
  5. Lucy, non si vede l'immagine.
    Bacione.
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dani.
      Ho modificato l'immagine ballerina.
      Speriamo che resti.

      Elimina
  6. Buongirono! Grazie per aver partecipato al mio candy!
    Ti auguro un buon inizio settimana! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrivando in ritardo è giusto augurarti un buon mese di Luglio! Ciao....

      Elimina
  7. Sei andata dal Papa?
    Ciao Lucia

    RispondiElimina
  8. Magari! Sarebbe una felicità!!
    Gus, ragazzo mio, ho fatto assistenza ad Ada, operata al ginocchio sinistro. Ora è a casa nella camera ormai sua e di Elena e...dove c'è la scrivania per il mio pc!
    Addio concentrazione!!!! La TV sempre accesa, il telefonino idem....cosa non si fa per i figli!!!! Scherzo. Va bene così. Spero per lei che guarisca in fretta! Buonagiornata

    RispondiElimina
  9. Scusami ma le assenze mi innervosiscono.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e se fossi stata poco bene? Speravo di leggere che ti ero mancata! Invece ti sei innervosito! Io sono veramente stanca. stare ore seduta su di una sedia ....Sai, oltre a leggere, quando Ada dormicchiava, ho parlato tanto, con le compagne di camera, con le infermiere e con Ada, anche con lei, un pochino. Quando alle 5,30 pm me ne sono andata ho chiesto scusa se sono stata un po' noiosa e mi hanno risposto di no, che le avevo distratte e che ero simpatica......
      Ciao Gus. Se riesco vado avanti nel nuovo blog! Sì, ti ho pensato!

      Elimina
    2. Mi innervosisco per la mancanza di una persona per motivi affettivi.

      Elimina
  10. Ciao Gus. Sii sereno! Che musica ti piacerebbe sentire quando scrivi qui?
    Leggerò, se risponderai, domani. Vado a vedermi "C'è posta per te" il film con Meg Ryan non pensare alla De Filippi!!!!! Elena è uscita adesso e finalmente posso stare tranquilla nella mia cuccia in tinello! Io ti auguro una notte in cui un refolo di vento non ti faccia sentire il caldo della giornata trascorsa e il manto di Maria ti doni sogni di pace. Buonanotte Gus!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o