ho visto l'amore

6 comments
                                                        Giacomo e Francesco


"Né Creator né creatura mai" cominciò el, "figliuol, fu sanza amore, o naturale o d'animo; e tu 'l sai"
(Dante, Purgatorio XVII, 91)

E' un racconto dove l'amore l'ho visto come trasportato dal vento, un vento dolce che accarezza gli occhi abbagliandoli perchè il ricordo non si perda.

Era una delle prime giornate di sole. Enrico, premuroso come sempre, mi invita al saggio di judo di Giacomo. 
Arrivo in anticipo per potermi sedere davanti così vedrò bene e sarò vista dal mio piccolo-grande nipote. 
Dovrà tentare di meritarsi la cintura bianca-gialla.
Nella sua divisa bianca è teso, ma sorridente. 
Mi ha visto. Esce dalla palestra un attimo, mi bacia, lo stringo forte, forte e corre via! 
Nella panchina vicino a me c'è Francesco che non tace un minuto.E' emozionato anche lui. La panchina dondola in continuazione. L'amore per il fratello è grande, perchè l'amore, lo imparerà anche lui, si misura vivendo in continua  attesa.
Giacomo è attento, disciplinato, segue i movimenti e gli occhi del suo maestro. Non sbaglia mai. Il maestro sorride. Arriva la cintura tanto attesa. Tutti applaudono. 
L'istruttore si accorge che io  sto fotografando e glielo dice, facendogli ripetere il momento della consegna della cintura. 
Poi Giacomo esce a prendere i baci e gli abbracci di noi tutti. 
Si guarda attorno, manca qualcuno. I nonni materni non sono ancora arrivati. China la testa e non guarda più. 
 Ma una improvvisa  luce nel suo sguardo e un sorriso che il faccino faceva fatica a contenere, ha catturato la mia attenzione. Era arrivata la nonna Luisa. Giacomo le corre incontro, l'abbraccia e la bacia con passione e entusiasmo e subito inizia a raccontarle cosa aveva vissuto. 
Era amore, amore puro per una persona cara al suo cuore.
Continuare a descrivere potrebbe essere troppo e finirei per ingarbugliarmi.
Queste righe sono  molto importanti perchè vissute più che scritte.


Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

6 commenti:

  1. Lucia dorme nel lettone.
    Non mi permetto di svegliarla con un commento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gus. Non dormivo, pregavo: ero proprio nel lettone! Il tuo commento mi ha dato il buongiorno con un po' di gioia. Grazie.

      Elimina
  2. I tuoi tesori!
    ♥bacione!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì i miei tesori. Mi sono stati donati perchè l'amore che riempiva già il mio cuore, aumentasse! Ciao Dani cara.

      Elimina
  3. Un concentrato di bellezza, Lucia!
    Che meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeria cara ti piacciono i miei tre nipoti? Io stravedo per loro! Buona giornata e un ottimo fine settimana

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...