Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII Santi

6 comments

Viaggio a Roma nel 1994. Mese di Maggio in occasione della recita del Santo Rosario. Radio Vaticana Sabato pomeriggio con Papa Giovanni Paolo II

"TOTUS TUUS EGO SUM MARIA
ETN OMNIA MEA TUA SUNT.


Ogni tanto capita di piangere. Un pianto di ringraziamento al Signore  per la gioia di essere lì, io, proprio io.

Grazie Santo Padre per queste parole:

Grazie a te, donna-madre, che ti fai grembo dell'essere umano nella gioia e nel travaglio di un'esperienza unica, che ti rende sorriso di Dio per il bimbo che viene alla luce, ti fa guida dei suoi primi passi, sostegno della sua crescita, punto di riferimento nel successivo cammino della vita. Grazie a te, donna-sposa, che unisci irrevocabilmente il tuo destino a quello di un uomo, in un rapporto di reciproco dono, a servizio della comunione e della vita. Grazie a te, donna-figlia e donna-sorella, che porti nel nucleo familiare e poi nel complesso della vita sociale le ricchezze della tua sensibilità, della tua intuizione, della tua generosità e della tua costanza. Grazie a te, donna-lavoratrice, impegnata in tutti gli ambiti della vita sociale, economica, culturale, artistica, politica, per l'indispensabile contributo che dai all'elaborazione di una cultura capace di coniugare ragione e sentimento, ad una concezione della vita sempre aperta al senso del «mistero», alla edificazione di strutture economiche e politiche più ricche di umanità. Grazie a te, donna-consacrata, che sull'esempio della più grande delle donne, la Madre di Cristo, Verbo incarnato, ti apri con docilità e fedeltà all'amore di Dio, aiutando la Chiesa e l'intera umanità a vivere nei confronti di Dio una risposta «sponsale», che esprime meravigliosamente la comunione che Egli vuole stabilire con la sua creatura. Grazie a te, donna, per il fatto stesso che sei donna! Con la percezione che è propria della tua femminilità tu arricchisci la comprensione del mondo e contribuisci alla piena verità dei rapporti umani. 


Domani con Papa Giovanni XXIII, sarà proclamato Santo. Con felicità accompagneremo il momento con preghiere.








Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

6 commenti:

  1. Sul polacco non sono per nulla contento. Se la vedrà con Dio, che in questo frangente spero esista... XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki è venuto a offuscare la tua estasi.
      Così è la vita.
      Ciao Lucia.

      Elimina
    2. Ahaha ma non è vero!
      E' la Storia che parla, il polacco si offusca da solo :)

      Moz-

      Elimina
    3. Spiega anche a me cosa ha fatto che ti ha turbato!! Ciao contestatore!

      Elimina
    4. Credo che qui troverai una spiegazione più esauriente su quanto MikiMoz volgia dire:
      http://farfalla---leggera.blogspot.it/2014/04/domenica-e-stata-una-grande-giornata.html
      http://farfalla---leggera.blogspot.it/2014/04/perche-wojtya-non-e-un-santo.html
      Baciobacio sempre ♥

      Elimina
  2. Parole bellissime. Abbiamo bisogno di un grande intercessore per la salvezza della famiglia! Alleluia!!!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o