Qualcosa di personale

9 comments





E' possibile abituarsi a queste giornate così luminose? Ai profumi che il venticello ci porta mentre sorvola fiori e piante? Tranquilli, per oggi lascio stare fiori e piante, dimentico la creazione per pensieri più importanti.  Ucraina.
Ad aiutarmi nei lavori domestici viene Olga, una signora ucraina tanto dolce. Ci fermiamo a prendere un caffè. Le chiedo come va a casa (là in Ucraina) e lei con un filo di voce racconta le sue preoccupazioni. Le sue radici sono là, là c'è suo figlio e i nipotini. E ha paura. Tutte le sere via skipe si vedono e si parlano. Bandiere rosse dappertutto. Militari russi girano per il Paese.
Dio, l'ho rassicurata, (almeno spero), è sempre accanto a noi. Aiutandoci ci ha permesso di valicare himalayane montagne di dolore, di solitudine, di ingiustizia. Il Signore, sempre, lo dico per esperienza, mi ha dato la forza, il coraggio e la grinta necessari a muovere ancora un passo.
Sempre diverso, da come ce l'aspettiamo, è anche l'intervento salvifico di Dio che viene in nostro aiuto in vesti totalmente impensabili, insolite e magari all'ultimo secondo utile prima della catastrofe.
Signore aiuta Olga e tutta l'Ucraina perchè la strada è sassosa, piena d'inciampi: abbracciaci forte perchè a volte, è difficile  entrare nell'ottica autentica della preghiera. Illuminati dalla Tua Parola incontreremo il problema della felicità che assilla molte persone. Buona giornata mio Dio. Buona giornata a tutti.
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

9 commenti:

  1. Purtroppo il mondo cade spesso in crisi, e cade spesso in questi episodi turbolenti e scombussolanti.
    La felicità, però ci è sempre offerta. Magari appunto da un abbraccio amico di chi ci sta accanto.

    Ti auguro una buona giornata e una buona settimana! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miki! Sei sempre più saggio. Debbo preoccuparmi? Buona settimana anche a te!

      Elimina
  2. Lucia, la situazione in Ucraina è molto complessa. Lo Stato, che è il più grande dell'Europa orientale ,dopo la Russia, non presenta elementi etnici omogenei. La parte Orientale è russa, quella occidentale, invece, è ucraina.
    Ci sono stati molti morti perché il Governo ucraino (filorusso) non vuole che lo stato entri nell'Unione Europea. E' stato deposto con un vero colpo di stato. La Crimea è filorussa. L'uso della violenza non risolverà mai i problemi. Nella parte orientale c'è il petrolio e la Russia non gradisce che venga dirottato verso l'Europa. Non vedo come sarà possibile uscire da questa situazione. Nell'Ucraina c'è un nazionalismo esasperato e odio verso i cittadini russi.
    Alla Signora buona cerca di far capire che la ragione non sta sempre da una parte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus. Questo momento di nuova violenza non mi era ben chiaro. Paolo cerca di spiegarmi, ma le mie troppe domande lo irritano e chiude dicendomi:"E' inutile non mi ascolti!" Non è vero. Lo ascolto e non capisco. Forse non lo ascolto!!! Menomale che sei arrivato! Quanti pensieri ho fatto e quante domande! Buon pomeriggio!

      Elimina
  3. Provo ad immedesimarmi nella tua amica ucraina... quanta paura avrei, davvero infinita. E' una fortuna essere lontano da queste esperienze, probabilmente questo dovrebbe aiutarci a ridimensionare molti dei nostri problemi.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Valeria mia cara penso che ci lamentiamo molto noi italiani. A volte con ragione. A volte no. Io penso spesso alla libertà che tanto amiamo! Buona serata e grazie della visita!

    RispondiElimina
  5. Ciao cara Lucia,quanti paesi sono ancora in guerra!
    Ciao Lucy, la giornata è stata faticosa.
    Un abbraccio e saluti da Rosella♥
    Dani

    RispondiElimina
  6. Grazie Dani. Ci sentiamo anch'io vado a nanna!

    RispondiElimina
  7. Il SIGNORE E' SEMPRE ACCANTO a TUTTI, comunque VADA.
    A me BASTA VEDERLO come lo VISSE il BUON LADRONE.

    Tu VID'ESSI ... sotto la CROCE?

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...