Tempo che passa

15 comments

 Tempo che passa.



Socchiudo gli occhi e riconosco il mio mondo. La stanza è buia, ma io so che l'alba ha già invaso il cielo.  Allora dedico una preghiera a tutte le persone che  si sono allontanate da me e a quelle che aspettano una mia preghiera.  Allora sorrido, sento che oggi, ne sono certa, se penserò loro con amore,  trascorrerò momenti felici.

A fatica esco dal lettone, si stava così bene! Sollevo la tapparella e guardo il cielo: azzurro con un sole che mi rende allegra. Un giorno, da queste stessa finestra vedevo il Cervino. Ora non più. Il progresso ha riempito il mio panorama di cemento.
E' il tempo che passa.
Mi dico, pensando forte: buongiorno anima mia! Buongiorno sole! Buongiorno Dio! Grazie per avermi donato questo nuovo giorno perché su questa terra io sono unica e irrepetibile anche col mal di schiena!! 
E' il tempo che passa. E la  vita che cambia, leggermente, giorno dopo giorno. Ed eccoci qui. Un po' più grassottelli, i capelli con qualche filo bianco... e il bastone lì pronto ad accogliere la mia mano e così farmi accorgere che il passo si fa più sicuro.
 Invecchiare non è una catastrofe! I giorni del mio autunno non sono necessariamente grigi: il mio cuore è giovane. I ricordi continuano a vivere e a splendere nei miei occhi , e nelle "favole" che racconto ai miei nipoti.
E pulsano  insieme al tempo che passa. Lo so con certezza. Sono  cristallo scintillante di tempi lontani, che riaffiorano all'improvviso dal sonno profondo della memoria.
E'  profumo di  giorni che tornano a vivere nella mia anima come un fresco soffio di vento.
 






Un vecchio e un bambino si preser per mano
e andarono insieme incontro alla sera;
la polvere rossa si alzava lontano
e il sole brillava di luce non vera...

L' immensa pianura sembrava arrivare
fin dove l'occhio di un uomo poteva guardare
e tutto d' intorno non c'era nessuno:
solo il tetro contorno di torri di fumo...

I due camminavano, il giorno cadeva,
il vecchio parlava e piano piangeva:
con l' anima assente, con gli occhi bagnati,
seguiva il ricordo di miti passati...

I vecchi subiscon le ingiurie degli anni,
non sanno distinguere il vero dai sogni,
i vecchi non sanno, nel loro pensiero,
distinguer nei sogni il falso dal vero...

E il vecchio diceva, guardando lontano:
"Immagina questo coperto di grano,
immagina i frutti e immagina i fiori
e pensa alle voci e pensa ai colori

e in questa pianura, fin dove si perde,
crescevano gli alberi e tutto era verde,
cadeva la pioggia, segnavano i soli
il ritmo dell' uomo e delle stagioni..."

Il bimbo ristette, lo sguardo era triste,
e gli occhi guardavano cose mai viste
e poi disse al vecchio con voce sognante:
"Mi piaccion le fiabe, raccontane altre!"
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

15 commenti:

  1. E' molto bello quello che hai scritto. Trovo consapevolezza e serenità.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus. Avevo in mente di parlare di come era cambiato il panorama attorno a casa mia....guarda un po' Incomincio con uno schema e poi mi perdo per strada. Non so come fai tu a scrivere così bene! Ciao e buona giornata per domani! 'notte.

      Elimina
    2. Profondi e sinceri questi scambi di condivisione! :)
      Ma guccini non mi piace! :(
      Buona notte!

      Elimina
  2. Bellissimo il testo di questa canzone di Guccini.
    Ciao Bella Buona serata♥
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tra le mie canzoni preferite. Dici che sono nata nonna? Ciao Dani.

      Elimina
  3. Cara Lucia, trovo che la vita che passa e gli anni che avanzano non siano una tragedia, finchè riusciamo a pregare, a essere sereni e felici con i nostri cari e amici, va bene così, anche con i cambiamenti fisici che il passare del tempo ci regala e a cui si deve adeguare. Bellissimo post. Un sorriso e un saluto per te. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saray_Mentre aspetto di mettere sul fuoco l'acqua per i ravioli, il resto è già pronto, ti rispondo. E' proprio vero sai che gli acciacchi fanno parte del nostro quotidiano, basta non farci troppo caso. Oggi domenica mi sono alzata alle sei, ho fatto colazione, e poi...sono tornata nel lettone! Assisterò la S. Messa del pomeriggio con Ada e Elena! Il sole splende anche oggi. Mi ha telefonato Enrico che, con i suoi bimbi e Pamela e il cane, ha partecipato alla camminata di cinque km., per intenderci quella dei bambini, e mi ha detto: "Dai forza, vieni con noi a sgranchire le gambe", Ho riso tanto! Mi immaginavo vicino a "Bella" il cane, per mano ad Enrico, ma senza guinzaglio!....Buona Domenica ragazza ricca di pensieri gioiosi!

      Elimina
  4. Dani, ricorda: non si invecchia per gli anni che passano, ma si invecchia quando si uccide la follia e la fanciullezza che sono in noi, in favore di una società che ci vuole maturi a tutti i costi e senza alcuna ragione :)

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Oddio, ti ho chiamata Dani perché ho letto il messaggio suo qui sopra...! Pardon, Lucia! :)

    Buona domenica :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio nome mi piace, con il cognome si abbina molto, ma il fatto che tu mi abbia chiamata Dani non mi dà fastidio. Anzi! Per me Daniela, che frequento quasi tutti i giorni, almeno telefonicamente, è un'amica cara che si fionda da me se le dico che ho bisogno! Io ora non guido più, perché..,.."non lo so perché!" Ragazzo mio, il mio cuore canta canzoni bellissime....Buona Domenica!

      Elimina
    2. So che non ti saresti offesa, ma ho teneìuto a precisare il perché del lapsus, che poi guarda come ero rincoglionito: erano le 3 e mezza di notte ed ero appena rientrato XD

      Buona domenica! :)

      Moz-

      Elimina
    3. Sei un animale notturno? A che ora ti alzi il mattino? Ciao Miki: oggi come va? Abbraccioni!

      Elimina
    4. Ieri trasferta marchigiana per una festa a sorpresa: amica che compie 30 anni.
      Quindi mettici la serata, più il viaggio di ritorno (1 h abbondante)... e si son fatte le 3.
      Comunque sì, se posso permettermelo, la notte faccio tardi (ma non per ballare o che, magari sto semplicemente in giro).
      Ma non mi alzo mai più tardi di mezzogiorno, comunque sempre in tempo per il pranzo XD

      Moz-

      Elimina
  6. Auguri per il mal di schiena e. serena... il "cristallo scintillante" non è memoria ma un bellissimo esserne coscienti... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lampur ciao! Mal di schiena? Eh....quando arriva l'ernia del disco il minimo che ti può capitare è proprio il mal di schiena.....Basta sorridiamo a questa giornata di sole! Vado a preparare i ravioli burro, panna e tanto formaggio! Ingrassano?= Sì, ma fanno felice gli occhi e la bocca! Buona giornata a te!

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o