Parlando di Maria SS

7 comments







Ogni sera, con Ada e Enrico, ci telefoniamo per, scambiarci la buonanotte.
 Ieri sera, Ada, rassicurandomi che stava bene mi dice: "mamma  guarda che domani è il 13, la Madonna di Lourdes, vai a Messa?" E io, mezza addormentata, le rispondo che certamente ci sarei andata. Chiudo telefono e luce, m'infilo ben bene sotto il piumino di stelle e comincio a pensare a Maria. A Lourdes. A tutti i viaggi fatti.
 I ricordi arrivavano limpidi, reali e sorridendo mi sono rivista davanti alla Grotta: non si può restare indifferenti alla storia di quel luogo. Guardare la Madonnina, sì lo so Miki che è una statua, ma è una presenza che ci ha donato speranza, salvezza e gioia che sono entrate nel cuore di ogni persona che, con umiltà, si sono riconosciute peccatori tanto che davanti a Lei le ginocchia si piegano, le mani si accostano e tante preghiere nascono nel cuore.
La fatica di salire i gradini della Scala Santa! Quanti sono? Cinquanta, cento...tanti da fare in ginocchio recitando il Rosario. La via Crucis..dove Giovanni Paolo II ha istituito la stazione della Resurrezione..
La fiaccolata alla sera. Ogni lumino, ogni candela è una speranza di pace, una preghiera che sale al cielo: per Te Madre Immacolata!
Ave, Ave, Ave Maria......

Che gioia abbandonarsi in Maria SS. Se  fossimo perduti in un bosco, di notte, dove le ombre ci farebbero tremare e se nel cuore non ci fosse la speranza che è Lei che  guida il nostro cammino, prendendoci per mano, ecco che con sgomento e angoscia, ci sentiremmo perduti.

Maria, l'umile fanciulla del SI'. La "Vergine Madre" come dice Dante nel canto XXXIII del Paradiso, concepita senza peccato, totalmente disponibile all'Annuncio dell'Angelo.
"umile e alta più che creatura" scelta per portare nel mondo il fiore della salvezza, un uomo in carne ed ossa, Gesù di Nazareth. Maria lo ha visto nascere, crescere, percorrere strade polverose, morire per risorgere, e Lei era là sotto la Croce, col Suo pianto.

La Madonna è il pianto stesso di Dio, che si commuove per tutti noi che ci dimentichiamo di Cristo.




Rilke:
Maria,
Tu piangi -  io so-
E così anch'io vorrei piangere,
per darTi lode.
Con la fronte sopra la pietra,
piangere...


P.S. questa mattina guardando il messalino e le date conosciute ho capito che il 13 è la festa della Madonna di Fatima , ma a Maggio!
La Madonna di Lourdes è l'11 febbraio! Che imbranate madre e figlia!









Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

7 commenti:

  1. Anche una data sbagliata va bene se fa pensare alla Madonna e pregare. Ciao Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola: sapessi quanti discorsi ho fatto con Lei sotto il piumone!! Però mi è piaciuto! Notte cara amica

      Elimina
  2. Spesso vi invidio. Davvero. ;)

    RispondiElimina
  3. Oh no, amico caro, invidiare non è un bel verbo! Puoi condividere o no i nostri pensieri e ti ci puoi anche affezionare tanto da farli tuoi. Oggi sono stata dal dermatologo per l'orticaria che da agosto mi segue ovunque vado!!! Tra le tante domande, mi ha chiesto: "Signora ma lei piange?" (Voleva sondare se i miei occhi avevano l'umidità (?) regolare) gli ho risposto :"No, non mi sembra" poi ho aggiunto di tranquillizzarsi, a volte, la sera piangicchio.
    Ada, la mia prima figlia domani sarà operata per la seconda volta alla caviglia, sempre la stessa. Un buco nella cartilagine. Sono sì preoccupata e in ansia: ma è nelle mani del Signore. Faccia Lui. Io mi affido e prego. Tanto. Per tante persone. E poi c'è il mio Angelo che la guarderà e la proteggerà, come fa sempre!
    Ciao Lampur!

    RispondiElimina
  4. Cia, in bocca a lupo per domani,
    Un abbraccio grande♥
    Dani

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...