Esigenze ordinarie

11 comments
In questi giorni in cui il pellegrinaggio da un medico all'altro è utile per capire e cercare "sicurezze", ho capito che devo prendere sul serio e con simpatia, l'umano che è in me. Prendere sul serio quello che provo, tutto...cercarne tutto il significato.

"Lucia, dove sei?"

C'è un senso di impotenza che mi accompagna in ogni fase di questi nuovi momenti di pensieri sconosciuti. E la risposta a questa inquietudine, in questa solitudine in cui mi sono chiusa, non la trovo in me e nemmeno negli altri.

"Non v'è proprio aiuto per me?
Ogni soccorso mi è preluso?
(Giobbe 6,11-13)

Tu sei grande, Signore, e ben degno di lode; grande è la Tua virtù e la Tua sapienza incalcolabile (Sal, 144 ss)

"E io  voglio lodarTi, Io una particella del Tuo creato, che si porta attorno il suo destino, che si porta attorno la prova dei suoi peccati e la prova che Tu resisti. Eppure voglio lodarTi. Mi hai fatto per Te. Che io Ti cerchi, Signore, invocandoti e Ti invochi credendoTi, perché il Tuo annunzio mi è giunto." (v. Sant'Agostino)

La preghiera è un momento essenziale di tutta la giornata, ti aiuta a sorridere a sperare a non sentirti sola, depressa e forse un po' inutile...
Oggi è una giornata in cui è importante ripetere più volte il Credo: "Per noi e per la nostra salvezza Egli è disceso dal Cielo".
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

11 commenti:

  1. Risposte
    1. Mio caro Miki ...con gli anni che (per fortuna) segnano il passare del tempo, arrivano gli acciacchi! Non li elenco, sarebbe una inutile filastrocca. In questi ultimi mesi una orticaria, che non si sa da dove viene e quando se ne andrà, mi tortura causandomi molti fastidi...Ma la sconfiggerò!!!! Baci. L'orticaria non si trasmette ah, ah.

      Elimina
    2. Ma dai, sei ancora giovanissima! Si invecchia nello spirito e tu non mi sembri affatto vecchia :)
      L'orticaria passa :)

      Moz-

      Elimina
  2. Non preoccuparti. L'impatto con la malattia è sempre pieno di inquietudini.
    Sono prove e Croci. Ci vuole coraggio ed è Lui che ce lo dà.
    Ciao Lucia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni giorno un nuovo problema,....! Beh prima o poi finiranno no?
      Oggi mi chiedo, se prendo l'antistaminico, perché ho prurito? Però la voce è ritornata "bella"! Un fatto positivo. Ieri sono stata anche dal dentista: metterò il "byte". Nel frattempo ho ricevuto quattro baci dal bellissimo Stefano! Guardo il cielo grigio di nuvole e non mi stupirei se vedessi spuntare l'azzurro! Ciao Gus. Grazie.

      Elimina
  3. Di solito si pensa alla PASSIONE di Nostro SIgnore Gesù Cristo in quell'arco di tempo tra la notte del Giovedì e la sera del Venerdì SANTO.
    Non è COSI'. La SUA DOLOROSA PASSIONE inizia già dall'annuncio DEI 'Angeli ai pastori FINO all'altro ANNUNCIO dei ANGELI nel sepolcro e alla SUA ASCENSIONE da dove, come TU GIUSTAMENTE dici, è sceso per NOI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oggi, nel Santo Rosario ho, e riccommenterò, i Misteri della Passione e Morte di Gesù.Mi piace fermarmi ad ogni Mistero, e riflettervi su ciò che Gesù ha sofferto, paragonandolo alla mia vita e chiederGli umilmente perdono per tutte le storie che faccio lamentandomi per le mie piccole croci. Domani felicemente Risorge, sempre per me, per te, per il mondo che non Lo ringrazia. Ciao Angelo! Buona serata!

      Elimina
  4. La scorsa primavera ho risistemato i denti dell'arcata inferiore e, non so perchè, non riuscivo ad abituarmi. Mi era stato prospettato il byte: ho impiegato un po' di tempo a decidermi e, nel frattempo, il problema si è risolto. Anche il prurito è una cosa fastidiosissima e ti comprendo, cara Lucia.
    I malanni dell'età non aiutano certo l'umore e diventa difficile vivere. Ti auguro di superare velocemente questo momento
    Spero che tutto si risolva per il meglio e che tu possa ritrovare la serenità. Ti abbraccio.
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola cara, ti sento proprio vicina ai miei pensieri. E' da giugno del 1912 che ogni giorno c'è qualcosa che non va. Ringraziando il Cielo sono problemi solo parzialmente invalidanti.....Beh per le gambe non c'è rimedio....malanni ereditari. Il resto ce la metterò tutta! (sempre se Dio vorrà) Ti abbraccio augurandoti una buona notte.

      Elimina
  5. Sono contenta di averti sentita più serena stasera!
    Ti abbraccio,
    Dani♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sei accorta che il timbro della voce è quasi ritornato normale? Però devo imparare a parlare meno e non al telefono!!!! Notte Dani.

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...