Lettera al cielo

11 comments
Frederick McCubbin

Ora che il mio "nido" è vuoto, posso fermarmi e scriverTi questa lettera perché  sento che   Tu mi sei veramente "indispensabile". Io  valgo ben poco: come un cono di luce di un lampione in una strada illuminata da mille negozi, come il vuoto che si crea  tra i rami,  come una strada deserta. Non voglio pià essere una parte di qualche cosa, voglio essere tutta con Te. 
E la notte con i suoi momenti infiniti, eterni, con il buio che avvolge ogni cosa, con i mille pensieri che rattristano il cuore, è allora che sento con maggior chiarezza che mi aiuti a vincere la paura in modo che io possa riposare serena attendendo il nuovo giorno che hai preparato.
A volte, il panico della morte, mi afferra, perché io ho il terrore che qualcuno dei miei cari, se ne vada prima di me, già tanti sono scesi alla prima fermata, allora Ti prego, non nasconderTi. Domani con il caldo sole d'agosto mi siederò sui gradini di casa, guarderò lungo i marciapiedi e saprò se mi hai mandato qualcuno che ha bisogno di me e io, nel preparargli il tè, non sarò più sola.



Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

11 commenti:

  1. Ma non sarà un uomo, né una donna, né un bambino.
    SARO' un SOFFIO dietro il COLLO.

    RispondiElimina
  2. C'è qualcOSA o qualcUNO che non mi TORNA, o mia cavallina sTORNA:

    "A volte, il panico della morte, mi afferra, perché io ho il terrore che qualcuno dei miei cari, se ne vada prima di me, già tanti sono scesi alla prima fermata, allora Ti prego, non nasconderTi".

    RispondiElimina
  3. Ciao Angelo. Cercherò di spiegarmi. Ho paura della morte, ma non la mia, la morte dei miei figli, di mio marito, di qualcuno dei miei nipoti.....è meglio che non ci pensi....In famiglia già tanti parenti sono ritornati al Padre, l'altro giorno, ad esempio, è morto Gaetano, sì era prof alla Sapienza e tanti altri ruoli importanti... Non ci vedevamo da qualche anno, ma è sempre un dispiacere. E allora mio Dio fa che io Ti trovi sempre vicino a me e a quelli che amo! Ora è chiaro? Vado a pregare! Ciao Buonanotte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. COMPRENDO ma non CONDIVIDO.
      Una VOLTA dalle MIE PARTI si USAVA MANGIARE INSIEME TUTTA la FAMIGLIA riunita dopo aver DATO l'AdDIO a CHI si è VOLUTO e RICEVUTO ... SOLO BENE ... anche per un ATTIMO. Ringraziamo CHI ci ha DONATO anche un SOLO ATTIMO da CHI potevamo anche non aver MAI conosciuto.

      Elimina
  4. Ciao Angelo. Buon mese d'Agosto!| Sei in una città di mare o di montagna, o nessuno dei due? Sia al mare che in montagna trovo che ci sia refrigerio da questo caldo sole, in città...beh auguri, bevi tanto e esci solo nelle ore più tiepide.

    Condivido quanto hai commentato...Ciao!

    RispondiElimina
  5. So come tenere a BADA il mio corpo che ha altri SCOPI oltre ad OSPITARE COLUI che VIENE per A.C.compagnarmi alla MIA PASQUA ... qualunque ESSA SIA ... anche assistendo CHI va a prepararmi un POSTO.
    Dovresti SAPERLO o MADRE.

    HO SETE disse alla MADRE che stava SOTTO la CROCE, ma altri capirono altro.

    Sai di cosa aveva SETE?

    RispondiElimina
  6. Risposte
    1. Fuochino!
      Ma SAI che la parola amore è abbastanza ambigua e la usano anche i malvagi verso i loro cari.

      Te la DO' BUONA, cioè FUOCO, se mi dici CHI LO DISSEtò ... poi PER DONARE TUTTI.

      Elimina
  7. Se mi conosci un pochino sai che io uso la parola Amore per spiegare quel sentimento che scalda il cuore e tutta la persona e che fa sì che gli occhi brillino di una luce nuova, piena di passione (non carnale, ma spirituale).
    Allora Gesù quando disse che aveva sete, ricevette una spugna imbevuta d'aceto. Egli disse "E' compiuto" e spirò. Mi fermo per rispetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei UNA DEI pochi che ho ringraziato e intravisto in quell'AMORE che tu non riesci a spiegare BENE a parole, ma al MOmento opportuno SAI esprimere.

      Mi fermo anche io per non PRO-SEGUIRE.

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o