Sbigottimento

20 comments
 
 
Dove sei finito, mio cuore?
A volte mi sento smarrita, non comprendo: non sono nè felice, nè triste e neanche particolarmente scontenta. Sono allibita. Non capisco le persone...Pregare è addirittura impossibile. Non resta che offrire il proprio sbigottimento. Il proprio cuore ingombro, il proprio disappunto,
Parlare liberamente, a cuore aperto, dicendo le cose come stanno, sfogarsi, è molto utile. Può aiutare a fare il punto della situazione, a capire se stessi, a rendere chiari i pensieri che  turbano. Ma a quest'ora Paolo dorme e poi non vuol sentire cose di blog!
Leggevo una poesia l'altro giorno. Parlava del silenzio che pian piano scende dentro di noi e incontra Lui. Farò così. Buonanotte cuore mio.

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

20 commenti:

  1. Mi spiace Lucia sentiri così........... E' vero però sai a volte pur con tutta la buona volontà è proprio difficile capire le persone, A volte il loro comportamento ci lascia come dici tu sbigottiti, non avresti mai pensato che potessero stupirti in questo modo(in negativo).
    Ciao. Prendiamo un po' d'energia da questa bella giornata di sole.
    Un grande abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosella! Prendo una pausa. Ciao. Abbracci!

      Elimina
  2. Lucia le cose che ti turbano, parlane a chi devi, non tenere dentro,altrimenti la tua serenità ne fa le spese, e credimi non ne vale la pena.
    Il blog deve dare leggerezza e serenità, eri così contenta quando lo avevi aperto, è iniziato tutto con dei commenti, veramente incomprensibili soprattutto da una persona che credavamo fosse aldisopra di tutto, hanno insinuato che io avevo manipolato il tuo blog, questa è cattiveria pura, è delirio.
    E neanche si sono accorti che ti hanno ferito, e continuano con questi deliri.
    Non hanno neanche chiesto scusa, Lucia vale la pena che tu stia male per queste persone? Chieditelo e poi fai come il cuotr ti detta.
    Un abbraccio♥
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dani. Grazie e ciao. Solo per poco!

      Elimina
    2. Ma guarda un po' che cosa devo leggere. Già su un altro Blog ho letto di persone che disturbano e scrivono cattiverie. Non si possono bloccare?
      Cara Lucia, ti sono vicina. Anch'io a volte sono molto triste, vedo tutto buio, non riesco nemmeno a pregare, ma poi all'improvviso sento una forza che arriva e mi riprendo. Abbi fede. Continua a scrivere, io cercherò di essere più presente al tuo blog. Un abbraccio.
      Paola

      Elimina
    3. Grazie Paola. Ti dicono "Ma è un blog!" sì, bisognerebbe fare spallucce e cambiare pagina...ma ...i ma sono tanti. Ora non pensiamoci più. Sono a casa mia!! Ciao

      Elimina
  3. Allora attendo di leggere la poesia sul silenzio...la voglio incidere nel mio cuore...Baciobacio cara sempre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena trovo quella poesia la pubblico. baciobacio.

      Elimina
    2. Ho trovato la poesia è dfi Diego Coccoilo e dice:

      Il Silenzio comincia col far
      chiudere le labbra e poi penetra
      Fino in fondo all'anima,
      nelle regioni inacessibili,
      dove Dio riposa in noi.

      Elimina
    3. Molto bella, grazie Lucy♥
      un bacio grande!

      Elimina
    4. L'ho trascritta sul mio blog perchè mi piace proprio

      Elimina
  4. Ti posso solo dire che ti sono vicina e ti abbraccio forte forte. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fiorella. Grazie per la mano sulla spalla! A te il mio abbraccio!

      Elimina
  5. Ciao Lucia, è vero, le persone ci feriscono e ci fanno male. Più sono importanti e più riescono a ferir i. Terribile, davvero. Mi dispiace che tu ti senta così, e ti capisco. Avvolte anche io, faccio silenzio, dentro e fuori di me.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I giorni, per fortuna corrono veloci portandosi via le stupide insinuazioni. Non pensiamoci più. Un abbraccio e grazie!

      Elimina
  6. Non so. Questa mattina ho sentito una mia amica che inizia il Natale ortodosso. Era triste.
    Chiediamo a Maria di farci "partorire" nel silenzio della fede: Gesù.

    RispondiElimina
  7. Ciao Lucia. Tra luci e ombre camminiamo verso lo Sposo. Sappiamo che c'è, che ci sta aspettando, a braccia aperte. Anche se non lo vedsiamo è davanti a noi.Offriamo insieme il nostro smarrimento, quando ci si chiude il cuore. Buona notte. Ti sono vicina.

    RispondiElimina
  8. Ti prego, cara, non lasciarmi sola...Tu sai che io ho bisogno di te...

    RispondiElimina
  9. Si dice spesso che la speranza fa vivere. Quando si è delusi dagli avvenimenti ci si aggrappa alla speranza. La delusione per una blogger che scrive stupidaggini non può fermare o intristire le mie giornate, ma mi può far chiudere il computer per qualche giorno. Grazie a tutte voi che mi avete compreso. Agrappiamoci all'amore e sorrideremo ancora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì cara sorrideremo ancora...insieme tutte noi. Grazie di essere tornata. Ora posso dire di essere felice. Grazie davvero cara

      Elimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...