mercoledì 5 dicembre 2012

Regina caeli di Coventry Patmore

 
 
 
Dimmi, si domandavan le sorelle,
che cosa vedesse mai in Te Giuseppe,
una mite, silente fanciulletta?
Era tremendo in questa angusta casa,
con Dio per Figlio e Sposo?
No, al mondo schietto di ogni vera donna
presta a scoprirlo nel marito o figlio,
Tu una stranezza non vedevi in questo,
era stupenda gioia il Tuo stupore.
Gioia meravigliosa, chè sebbene
ogni vergine vera è persuasa,
di albergare il Signore nel seno,
il Suo nido Egli fece nel Tuo seno!
Così,
adorano le madri i piedini dei bimbi,
e baciano dove essi son passati;
ma, oh!, il Tuo dolce bambino
era il Tuo Dio davvero!