Desiderio

9 comments


Siamo nel mese di luglio. Da giorni il caldo mi fa soffrire! Cerco refrigerio nelle immagini che trovo su Google. E immagino. Immagino di avere la schiena comodamente appoggiata ad un vecchio tronco rugoso.L'erba è fresca e lucente. Un vento leggero  agita i teneri steli che ondeggiano e fremono a quella carezza. Osservo estasiata quel mare verde punteggiato dai mille colori dei fiori alpini. Godo del vento che mi scivola leggero sul viso. Il sole regala mille sfumature alla meraviglia che mi circonda. E Dio è lì con me. Vicino, dentro, intorno: Dio è tutto anche silenzio. Non c'è alcuna traccia di stupore nel mio cuore, solo una grande tranquilla gioia. Questa pace mi rende sicura e forte, come la mano Paterna che mi accarezza.



Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

9 commenti:

  1. E Dio è lì con me...Bellissima frase cara!
    Anche per me è così, specie in questi ultimi tempi, ho la certezza che Lui è con me, che cammina al mio fianco e tutto è PACE
    Grazie per esserci baciobacio AnnaMaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sentire la presenza di Dio: sentirsi amati. Un grande dono. Ciao Anna Maria Buonagiornata. Ora vengo da te.

      Elimina
  2. Lucia, i tuoi pensieri sono sempre più raffinat.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...sono solo momenti di... grazia! Certo che piace sentirselo dire...poi da te! Buona giornata Gus.

      Elimina
  3. Quando ti leggo mi viene la pelle d'oca. Riconosco la fonte: mi conforta sapere che Dio si manifesta in tanti modi diversi comunicando pace, serenità, gioia profonda, qualunque sia la situazione che stiamo vivendo.Io amo le ore del mattino, mi piace vedere sorgere il sole, sentire gli uccelli che si svegliano, man mano che le ombre si diradano. Sul dondolo del terrazzo, dove un vento impetuoso lo scorso anno ha divelto e spazzato via il tendone, godo di tutto questo, perchè finalmente vedo anche il cielo e sento vicino, più vicino il mio Diletto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come stai Anto? Da come scrivi si direbbe che sei serena...Soprattutto sento in te il piacere di comunicare e di vivere nel sentirsi "amati da Dio". Buonagiornata!

      Elimina
  4. "Quando tutto va bene,
    l'ottimismo viene da sè;
    quando tutto va male è una necessità".
    (Bertrand de Jouvenel)

    Ciò vale anche per il tempo meteorologico.

    Soffrire un po' il caldo ci ricorda anche il passare del tempo, che verrà il giorno del freddo e delle piogge, ed ora possiamo godere dei momenti del caldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soffrire un po' il caldo?! Ma sono quasi 40°!! Mi si gonfiano le gambe, bevo come un cammello e sudo come se fossi nella sauna...e mi rinfresco "docciandomi"!!Verrà il tempo del freddo e delle piogge! Allora aspetto! Ciao Ricc! La mia Elena questa mattina alle cinque e mezza è partita per Pampeago (Trentino 2750 mt) con il gruppo di GS (gioventù studentesca) della Parrocchia.Già mi manca!

      Elimina
  5. @Riccardo
    godere è un eufemismo

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o