giovedì 8 marzo 2012

Fabio Volo




Lo spazio di un errore è uno spazio di crescita?