Prego di G. Sacino (SPIRTO GENTIL)

Leave a Comment


Per amare davvero

C'è ancora il peccato, Signore?
E che cosa è un peccato?
Sì, lo so bene, l'ho imparato al catechismo:
è violazione volontaria della Tua legge.
Allora sorge una domanda:
forse osservano tutti la Tua legge
visto che nessuno più chiede
il Sacramento del Perdono?
E il problema si sposta più a monte:
anche se l'uomo crede in Te,
Ti ama?
Questa è la domanda vera:
il peccato è il Tuo amore tradito, rifiutato, rigettato.
Peccato è non amarTi e
non amare i fratelli in Te.
Non c'è crisi di peccato
purtroppo sono tante le offese alla vita
alla verità, alla dignità dell'uomo,
alla giustizia, alla sacralità del corpo
oggi c'è crisi del vero amore in Te.
Amiamo più noi stessi che Te,
amiamo più il denaro che Te,
amiamo più il mondo che Te.
Mandaci uomini e donne
che Ti amino davvero,
che ci  scuotano dal nostro errore,
che ci sconvolgano
col loro esempio di una vita
vissuta per Te.
Ritorneremo al Tuo amore
e Ti chiederemo perdono
per aver peccato
per non averTi amato
davvero.E sempre.
Amen.

Ho postato questo pezzo della Favorita (G. Donizzetti) "Spirto gentil, ne' sogni miei, brillasti un dì, ma ti perdei (...) perchè, tempo fa, Giussani aveva raccontato che alla prima nota di questo brano, aveva intuito con struggimento, che quel che si chiama "Dio" - vale a dire il destino inevitabile per cui un uomo nasce - è quella felicità di cui il cuore ha bisogno (...) In quel preciso istante della sua vita, per la prima volta, capì che Dio c'era.
Anch'io ho provato una sensazione di infinita dolcezza e vorrei che lo provaste anche voi!

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

0 commenti:

Posta un commento

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o