Due amici di Bruno Ferrero

2 comments


Molti anni fa, in Cina, vivevano due amici. Uno era molto bravo a suonare l'arpa. L'altro era dotatissimo nella rara arte di saper ascoltare.
Quando il primo suonava o cantava di una montagna, il secondo diceva: "Vedo la montagna come se l'avessimo davanti".
Quando il primo suonava a proposito di un ruscello, colui che ascoltava prorompeva: "Sento scorrere l'acqua fra le pietre".
Ma un brutto giorno, quello che ascoltava si ammalò e morì.
Il primo amico tagliò le corde della sua arpa e non suonò mai più.


Esistiamo veramente se qualcuno ci ascolta. Il dono più grande che possiamo fare ad una persona è ascoltarla "veramente".
Una bambina ha scritto: "Alla sera, quando vado a letto, mi volto verso il muro e mi parlo, perchè io mi ascolto!".

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

2 commenti:

  1. paracchini27/07/11, 21:14

    Bello anche questo racconto di Bruno Ferrero. Lascia sempre qualce cosa dentro.

    RispondiElimina
  2. lucianadal27/07/11, 23:24

    Bruno Ferrero rende l'idea... Ho ancora tanti racconti da farvi conoscere. Buonanotte Ricc!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...