Prego di G. Sacino

1 comment


"Venite a stare in disparte con me".
così Tu Gesù, hai detto ai tuoi discepoli,
ma il vangelo non ci dice se accolsero il Tuo invito.

"Venite e vegliate un'ora con me",
ma loro, stanchi e insipienti,
continuarono a dormire.

Ripeti anche oggi l'invito:
"Venite, state con me"
e Tu sei rimasto con noi.

Tu, l'Emmanuele, Dio con noi
ci hai donato il Tuo corpo e il Tuo sangue,
perchè vivessimo in eterno.

Perdonaci per la nostra fretta, ma
per favore, ascoltaci:
ascolta il nostro grazie, povero e corale
per la Tua reale presenza tra noi
e mandaci preti innamorati di Te
capaci di starti vicino
quando tutti vanno via.
Saranno per noi come la stella del mattino
nella notte buia della vita,
ci indicheranno così
la Tua presenza
e il cammino che porta a Te.
Amen.

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

1 commento:

  1. paracchini27/06/11, 23:27

    Ciao Lucia in questa preghiera è molto significativa anche l'immagine che hai scelto, con Gesù da una parte, e gli apostoli dall'altra, e quegli sguardi che attraversano lo spazio dorato, dritti, sul maestro. 
    Gesù è fermo, mentre la folla a destra pare un mare, delle onde, e con le sue parole le acquieta.

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...