dolore

6 comments





Ciò che il Signore ci dà, i momenti di dolore, quelli dolorosi, ripeto, quelli più dolorosi, quelli più intensamente dolorosi, sono quelli che ci danno l'occasione di andare da Gesù, di vedere la Sua vittoria. Guardiamo come il Vangelo è pieno di tante persone che andavano a cercare Gesù per il proprio dramma, e vedere quindi la Sua vittoria. E lì si svelava in continuazione chi era Gesù. Ricordiamoci che tutto il dolore che ci accade è per noi un'occasione di un rapporto più vero con Lui.

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

6 commenti:

  1. Se il dolore può contribuire a cambiare il cuore e a (ri)trovare bontà e fede e il nostro rapporto con Dio e con gli altri...
    ... sarebbe la Sua vittoria.

    Carlo.

    RispondiElimina
  2. paracchini04/03/11, 22:17

    Senza aver letto la tua riflessione, era un argomento di riflessione che trattai oggi.
    I consigli delle persone di solito tendono a dire "taglia di qua, taglia di là, rifatti una vita", ma quello è un voler evitare la vita e il dolore. Non volere accettare la propria vita.

    Per l'amico psicologo di Pasquale: non credo esistano persone che non hanno una sofferenza. Ognuno ha i suoi problemi.
    Una mia amica soffriva ad esempio perché lo smalto non le era venuto bene, e doveva uscire la sera. Tu vedi che drammi vi sono nella vita!!!

    RispondiElimina
  3. lucianadal05/03/11, 01:50

     #1,2,3 "Ad ogni giorno la sua pena" recita un proverbio. Io, e ne sono convinta, perchè lo provo nella mia quotidianità, so che il dolore, la sofferenza mi porta inevitabilmente a Dio. Se così non fosse mi perderei a ricercare i vari perchè...ma "ora so che il Tuo amore è grande e che mi amerai per sempre"!Il dolore fa' più vera la mia vita!
    a tutti voi che serenamente riposate...sogni d'oro!

    RispondiElimina
  4. Daniela carissima, grazie per il tuo bel commento.
    "Ogni tanto... fa bene rammentare ciò che abbiamo vissuto": eppure proprio dall'esperienza e dall'esempio edificante di fratelli e sorelle scaturisce spesso negli altri la voglia di (ri)nascita, di positività... Soprattutto se proprio da fatti di vita dolorosi nascono convinzioni di fede e di amore.
    Fa bene a tutti, saperlo.

    Un caro saluto.

    Rosella e Carlo.

    RispondiElimina
  5. lucianadal05/03/11, 14:56

    Ciao Dani bella! Nonostante il dolore sempre sorridente per non pesare sul prossimo. Ciao anche a te buon pomeriggio e buona domenica

    RispondiElimina
  6. Caro Ric (#3),
    sai benissimo che c'è un sol tipo di "quella" sofferenza, di "quel" dolore, e che scava dentro, nel cuore, nell'anima... e spesso fa incontrare Lui.

    (Chissà, forse anche per lo smalto alle unghie venuto male, Qualcuno potrebbe essere capace di far trovare un'occasione in quel senso... non mettiamo limiti alla Provvidenza, Quello è davvero capace di tutto, persino di scrivere dritto su righe storte; come farà mai? Ah, già, è Lui!).

    "Concetto" dettato per telefono da Pasquale e il Carlo traduce...

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...