Dai "Discorsi" di san Gregorio Nazianzeno

Leave a Comment


Battesimo di Gesù

Cristo nel Battesimo si fa luce, entriamo anche noi nel suo splendore; Cristo riceve il battesimo, inabissiamoci con lui per poter con lui salire alla gloria.
Giovanni dà il battesimo, Gesù si accosta a lui, forse per santificare colui dal quale viene battezzato nell'acqua, ma anche di certo per per sepellire totalmente nelle acque il vecchio uomo.
Il Battista non accetta la richiesta, ma Gesù insiste.
Sono io che devo ricevere da Te il battesimo (Mt 3,14), così dice la lucerna al Sole, la voce alla Parola, l'amico allo Sposo, colui che è il più grande tra i nati da donna a Colui che è il primogenito di ogni creatura, colui che nel ventre della madre sussultò di gioia a Colui che, ancora nascosto nel grembo materno, ricevette la sua adorazione, colui che percorreva e che avrebbe ancora percorso, a Colui che era già apparso e sarebbe nuovamente apparso a suo tempo.
"Io devo ricevere il battesimo da te" e aggiungi pure, "in nome tuo". Sapeva infatti che avrebbe ricevuto il battesimo del martirio o che, come Pietro, sarebbe stato lavato, non solo ai piedi.
Gesù sale dalle acque e porta con sè in alto tutto l'intero cosmo. Vede scindersi e aprirsi i cieli, quei ciei che Adamo aveva chiuso per sè e per tutta la sua discendenza, quei cieli preclusi e sbarrati come il paradiso lo era per la spada fiammeggiante.
E lo Spirito testimonia la divinità del Cristo; si presenta simbolicamente sopra Colui che gli è del tutto uguale.
Una voce proviene dalle profondità dei cieli, "Questi è il Figlio mio,l'amato: in Lui ho posto il mio compiacimento"; da quelle stesse profondità dalle quali proveniva Chi in quel momento riceveva la testimonianza.
Lo Spirito appare visibilmente come colomba e, in questo modo onora anche il corpo divinizzato e quindi Dio. Non va dimenticato che molto tempo prima era stata pure una colomba quella che aveva annunziato la fine del Diluvio.
Onoriamo dunque in questo giorno il battesimo di Cristo, e celebriamo, come è giusto, questa festa.
Purificatevi totalmente e progredite in questa purezza. Dio, di nessuna cosa tanto si rallegra, come della conversione e della salvezza dell'uomo.
Tutto è stato fatto perchè voi diveniate come altrettanti soli, cioè forza vitale per gli altri uomini.
Siate luci perfette dinanzi a quella luce immensa. Sarete inondati del suo splendore soprannaturale.
Giungerà a voi, limpidissima e diretta, la luce della Trinità, della quale, finora, non avete ricevuto che un solo raggio, proveniente dal Dio unico, attraverso Cristo Gesù nostro Signore al quale vadano gloria e potenza nei secoli. Amen.

Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

0 commenti:

Posta un commento

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...