L. Giussani "Il rischio educativo"

3 comments
dostoevskijDostoevkij diceva "Un uomo colto, un europeo dei nostri giorni può credere proprio, alla divinità del Figlio di Dio, Gesù Cristo?"
Tutto il dramma dell'interrogativo di Dostoevskij sta qua: se questo fattore c'è, se è reale ora. La fede è un atto dell'intelletto, dice il catechismo, è un atto di coscienza che coglie la Presenza di qualcosa che la ragione non saprebbe cogliere, ma che pur si deve affermare, altrimenti si eluderebbe, si eliminerebbe qualcosa che c'è dentro l'esperienza, che l'esperienza "indica", quindi in qualche modo innegabilmente c'è dentro; è inspiegabile, ma c'è dentro. Allora per forza c'è in me una capacità di capire, di conoscere un livello della realtà che è più grande del solito; e son costretto dalla ragione ad ammetterlo: tutto il nucleo dell'intelligenza cristiana è qui.Bisogna capirlo. Non bisogna capire come Cristo è qui; bisogna capire che si è "costretti ad affermare" che c'è qualcosa d'altro qui.
E' una grazia che accade. E' grazia della fede.
Post successiviPost più recente Post precedentiPost più vecchio Home page

3 commenti:

  1. lucianadal10/11/10, 11:52

    ciao Dani!!! grazie.

    RispondiElimina
  2. paracchini10/11/10, 22:22

    Penso che se ci fermiamo alla materia, ci rimane in mano solamente il vuoto, il nulla.
    Pare un assurdo, ma è proprio la concretezza della materia che ci da la sensazione dell'assenza. La materia non riempie. La possiamo toccare, ci può far male o dare piacere. Ma se noi cerchiamo solamente la materia, non raggiungeremo mai il suo nucleo, la sua essenza, il suo senso. La materia deve essere elevata a spirito per farci vivere realmente. Come la croce fu elevata al cielo.

    RispondiElimina
  3. lucianadal12/11/10, 20:29

    Sì. Siamo davvero pronti a rendere conto a tutti della speranza, della letizia, della certezza che Cristo ci dona? Grazie Riccardo!

    RispondiElimina

Grazie amico/a mia. Grazie se hai letto tutto e ti decidi a scrivere un commento. qualunque sia la tua risposta, scrivi.
Però non amo gli insulti volgari o le parolacce
Arrivederci sarai sempre la benvenuta/o



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...